Storia, cultura e sport tre ingredienti simbolo di una Domenica di inizio Settembre che Legnano ha voluto dedicare al suo marchio storico di biciclette: la leggenda della bici “Legnano”. Ciclisti amanti del vintage, provenienti da tutta Italia, hanno preso parte alla seconda edizione della pedalata cicloturistica, “La Mia Legnano”.

Legnano – l’evento sportivo di Domenica primo Settembre è giunto alla seconda edizione e ancora una volta ha decretato il successo! Per gli amanti del vintage, questo è un modo per celebrare la Bicicletta Legnano e i grandi campioni del passato!

Ma quante erano le bici Legnano oggi, sia storiche che da passeggio, presenti nel Piazzale del Castello? Un colpo d’occhio impressionante! Come sarebbe bello se i corridori che con quelle biciclette hanno vinto tutto fossero qui oggi, chissà con che gioia vedrebbero i loro “gregari del futuro” scalare i passi di montagna, darsi battaglia alla Milano – San Remo, vestire la maglia rosa o trionfare alla Grande Boucle.

Legnano oggi, grazie all’organizzazione impeccabile di Giampiero Prinzo, con la passione dei suoi familiari e degli amici e con il Patrocinio del Comune di Legnano, del Comune di Canegrate e San Vittore Olona e Olona Green Way, ha mostrato agli occhi dei più giovani cos’era il ciclismo un tempo.

 Cos’era la “bicicletta” ai tempi dei giganti delle due ruote. Uomini veri, uomini di cuore, ciclisti appassionati, una vita spesa su strade bianche intrise di sudore e fatica, passioni e sentimenti, capaci di regalare storie d’altri tempi, quando si correva “per rabbia o per amore”, come cantava Francesco De Gregori nella sua celebre canzone Il Bandito e il Campione.

I corridori, provenienti da tutta Italia, tra loro sottolineiamo la presenza anche dell’ex Assessore alla Cultura e allo Sport Franco Colombo, dell’Associazione L’Aeroplano con la sua presidente Isabella Beltramini, dopo la partenza dal piazzale del Castello, faranno tappa in Piazza San Magno e in Piazza Monumento, per ritrovarsi poi al pranzo conviviale presso il Mulino BeerBanti di Canegrate.

Alla partenza abbiamo incontrato anche Giampiero Prinzo che soddisfatto ci dice: “è un successo!! Forte dell’esperienza dello scorso anno, ho riprogrammato questa pedalata, tranquilla e leggera, che vuol essere un omaggio che Legnano fa al suo marchio storico di biciclette! Ringrazio tutti i partecipanti per aver aderito così numerosi!”.

La valenza storica, culturale della manifestazione, oltre all’aspetto sportivo, rendono l’evento una bella festa di amicizia e socialità nel ricordo di un marchio che ha saputo portare il nome della nostra città fuori dai confini nazionali!

Un applauso agli organizzatori e arrivederci, perché no, alla terza edizione!!

Jessica Urbani

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.