È stata inaugurata domenica 9 giugno 2019 la struttura per bike hospitality progettata e realizzata da 60 studenti di ITS Energia Piemonte. Si tratta di un ciclorifugio che pedala nel futuro della green bike economy e che fa segnare un traguardo significativo per molti giovani innovatori ecologici con la passione per la bicicletta.

Situato tra le vigne di Cellarengo, in Piemonte, arriva un nuovo ciclorifugio ecosostenibile. La casetta, in legno e con una superficie di 28 mq, è destinata al turismo su due ruote ed è stata presentata al pubblico in occasione di Cellarinia 2019, la mostra mercato di aromatiche, piante e fiori organizzata a Cellarengo in provincia di Asti.

L’occasione l’ha fornita il primo Hackathon Green Camp, la maratona progettuale on site che ha coinvolto 60 studenti del primo anno dei corsi ITS Energia Piemonte: il risultato è tangibile e ben evidente.  I ragazzi coinvolti dal progetto si sono infatti impegnati nella costruzione di una struttura per bike hospitality che è al cento per cento ecosostenibile. Essi hanno potuto usufruire di tutte le attrezzature tecniche messe a disposizione da Vass Technologies nella school di Cellarengo (Asti), in via Aldo Moro 16, dove è stato allestito anche il campo per il pernottamento.

Il nuovo ciclorifugio, in legno e con una superficie di 28 mq, ospita fino a 6 posti letto ed è dotato di bagno e angolo cottura oltre che di energia elettrica e acqua calda. Il bike hotel è posizionato all’interno di un percorso ciclabile che attraversa i vigneti di uva Cellarina, un’antica varietà locale che è stata valorizzata dall’associazione My Wine, impegnata a salvaguardare i vitigni che stanno scomparendo per saperne di più leggi qui .

Domenica 9 giugno 2019 il pubblico ha potuto visitare il ciclorifugio, raggiungibile a piedi o in bici lungo un piacevole sentiero che parte da Cellarengo e si inoltra nei vigneti. La struttura outdoor verrà realizzata sulla base del progetto scelto da una giuria di esperti (imprenditori, ingegneri, architetti, tecnici impiantisti). Infatti, nella prima fase dell’Hackathon Green Camp, che si è svolta lo scorso 24-26 maggio, gli studenti sono stati suddivisi in due squadre di lavoro con il compito di elaborare una proposta progettuale ciascuna.

L’Hackathon Green Camp è stato reso possibile grazie all’impegno della Fondazione ITS Energia Piemonte e al contributo di oltre 25 aziende, tra cui Vass Technologies che ha messo a disposizione tecnologie e attrezzature, oltre alla school sulle colline astigiane. Environment Park, parco tecnologico torinese, ha contribuito con la propria consulenza e il proprio network per la realizzazione del progetto.

Hackathon Green Camp | Ispirato al modello delle convention americane che coinvolgono sviluppatori ed esperti di programmazione in cerca di soluzioni a problemi informatici, l’Hackathon Green Camp si rivolge agli studenti del primo anno dei corsi ITS di Building Manager – Tecnico superiore per il risparmio energetico nell’edilizia sostenibile e di Energy Manager – Tecnico superiore per la gestione e verifica degli impianti energetici.

Si tratta di un progetto pilota che rappresenta un concept di formazione fortemente innovativo per la rivoluzione 4.0 delle risorse umane. L’esperienza darà modo ai ragazzi di entrare in contatto diretto con le aziende partner, non solo durante le fasi di progettazione, ma anche attraverso momenti dedicati, così da farsi conoscere e proporsi per successive esperienze lavorative. Tutto ciò per facilitare la creazione di un vero e proprio Business Network. Questo in linea con il principale obiettivo del sistema Fondazione ITS, ovvero massimizzare il potenziale di occupazione dei propri studenti. Secondo le rilevazioni per il 2018, infatti, quasi l’85% degli allievi ha trovato un occupazione al termine dei corsi e il quasi il 90% l’ha trovata in un ambito coerente con le competenze acquisite.

(fonte Ufficio stampa IT’S WONDERFUL –  Stefano.bosco@its-wonderful.it)

Una risposta

  1. Avatar
    Stefano

    Salve,
    sono Stefano Pipi e mi occupo di consulenza SEO. La contatto perché mi piacerebbe poter collaborare in relazione a un progetto che sto seguendo per un cliente.
    Nello specifico, vorremmo pubblicare un guest post su che linki verso il nostro cliente, uno shop online specializzato in articoli per il ciclismo. Il contenuto verrà fornito da noi, inserendo il link i maniera naturale, con un tono informativo e non pubblicitario.

    Sarebbe possibile? Se voleste contattarmi sulla mia mail mi piacerebbe poter discutere dei dettagli.
    Grazie e a presto

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.