#Giro101 – Non partir cantava Tony Dallara. Inizia così il #Whatsapp del Giro con Riccardo Magrini, dall’ammiraglia del Bianchi Cafè di Milano  – tutti invitati – per le dirette di Eurosport. Musica e parole per un racconto rosa che ci accompagna ogni giorno. Giro che è ripartito, nonostante Tony Dallara e il fantastico vincitore Tim Wellens, appunto da Catania, in un bagno di folla siciliana, e ha entusiasmato con quel finale decisamente sparpaglio e con il fiato corto per tutti di Caltagirone. Come racconta in  un minuto il grande Magro…

 

LA TAPPA DI OGGI –  Tappa 5 – Agrigento-Santa Ninfa (Valle del Belice) 153 km – dislivello 2.000 m.  Tappa pianeggiante lungo la costa nella prima parte che si svolge lungo la statale 115 (a scorrimento veloce) salvo l’attraversamento cittadino piuttosto articolato di Sciacca.

La seconda parte, interamente nella valle del Belice, è invece molto articolata e caratterizzata da alcune salite lunghe, ma di blanda pendenza classificate GPM. La seconda parte presenta tratti a carreggiata ristretta e talvolta con manto strade molto usurato.  Ultimi km – Finale in discesa leggera fino ai 2.200 m, dove svoltato a destra si percorre uno strappo di circa 1.200 m con pendenze fino al 12%. Ultimo km dapprima in leggera discesa e in seguito sempre in leggera salita. Retta finale di 250 m su asfalto larga 7,5 m.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.