Vuoi pedalare in bici fra le vigne? Non è necessario avere la mtb o una gravel fuoristrada. Puoi farlo anche con una bici da strada. Seguendo il percorso della Granfondo Valli d’Oltrepò in programma domenica 13 maggio 2018 o anche solo godendoti lo spettacolo della gara per fondisti stradisti. E se lo sei, un granfondista del ciclismo, per correrla. Sarà comunque una bella cosa esserci. Anche solo al pasta party!

Salice Terme – Che tu sia ciclista o suiveur questo evento è bello ed unico. Parliamo della Granfondo Valli d’Oltrepò. Sottotitolo – aggiungiamo noi – in bici accanto alle vigne. Bello per la natura delle colline a cavallo fra due province e due regioni. Lombardia e Piemonte. Partendo dalla Valle Staffora in su e in giù. Proprio così perché per correre questa Granfondo Valli d’Oltrepò ghe voeren i garuni  direbbe il Gianni, un nostro amico milanese. Uno che pedala. Fra le altre cose.

Domenica 13 maggio 2018 va in scena l’11ma edizione di questa gran fondo a cui molti sono affezionati. Una Granfondo che c’è sempre stata – pur chiamandosi in modi diversi – e che sotto questa veste va in onda ormai dal 2008. Attraversando e facendoci attraversare  strade (con troppe buche) belle perché si inerpicano su colline dolci e di natura autentica. Autoctona come i suoi prodotti. Una natura che fiorisce e promette soprattutto in questi mesi. Mantenendo poi le giuste speranze: vitivinicole.

Quelli che organizzano la Granfondo Oltrepò ne vanno fieri ed è solo con il loro entusiasmo che si va avanti ed è l’entusiasmo di un gruppo di ciclisti che si son dedicati a lei. E hanno fatto gruppetto. Così che ritorna ogni anno, fra Lombardia e Piemonte, questo evento di bici.

La manifestazione nel corso degli anni ha cambiato denominazione tre volte e sede di partenza per ben sei volte, come è anche variato il Comitato Organizzativo in questa edizione del 2018. Ma il succo e la sua bellezza paesaggistica non cambia. Ora ripercorriamo qui la storia.

All’inizio e per dieci edizioni l’ASD Organizzatrice è stata il GC Team Bike Oltrepo, presieduto da Giancarlo Versiglia, con il factotum Massimo Piccini e la collaborazione tecnica di Matteo Gatti dell’ASD Ciclismo Oltrepò. 

Si è chiamata Granfondo “Gran Tour dei Vigneti” nell’edizione 2008 e il nome non fu dato a caso, perché nata da un’edizione “zero” che fu nel 2006 e che aveva avuto luogo a Broni, organizzata da un insieme di varie associazioni ciclistiche del territorio. I due percorsi dell’evento del 22 giugno 2008 erano di 147 km con 2700 m di dislivello la Granfondo e 96,5 km  con 1700 m di ascesa la Mediofondo, disegnati sulle colline dell’Oltrepo’ Pavese. Gli iscritti furono circa 600. A primeggiare fra di essi: Gianni Maiello e Raffaella Palombo nella Granfondo e Andrea Natali e Maura Camattari nella Mediofondo.

Il  2009 ha avuto come data di svolgimento il 21 giugno e la sede sempre a Casteggio ma il quartier generale si è spostato all’Area Truffi, in questa edizione la manifestazione faceva parte del Campionato Italiano di Granfondo-Mediofondo Udace. I percorsi sono variati diventando di 154 km e 2700 m di dislivello la Granfondo e 108 km con 1450 m la Mediofondo. Gli iscritti furono ancora circa 600 e a vincere furono Andrea Beconcini e Cristina Leonetti nella Granfondo e Davide Benedetto e Roberta Anselmi nella Mediofondo.

Il 2010 segna per il Gran Tour dei Vigneti l’ingresso in Coppa Lombardia (e quindi anche nel Campionato Italiano di Granfondo-Mediofondo Udace).  La data è diventa il 2 giugno e la sede di Partenza-Arrivo è stata spostata a Torrazza Coste. I percorsi studiati furono di 156 km con 2700 m di dislivello il lungo e 104,5 km con 1580 m il corto. Gli iscritti divennero ben 1400 circa e a dominare furono Gianluca Cavalli e Cristina Leonetti nella Granfondo mentre nella Mediofondo Lorenzo Perotti e Raffaella Palombo.

Nel 2011 c’è stato il cambio di nome e di organizzazione, la manifestazione è diventata “Granfondo  Vigneti d’Oltrepo Marathon” e il Comitato organizzatore si avvale della collaborazione del Team Bike Oltrepo e del Pedale Bronese. La data è fissata nel 2 giugno con la variazione nella sede di Partenza-Arrivo che è fissata a Broni. Anche nel 2011 si faceva parte della Coppa Lombardia e Campionato Italiano di Granfondo-Mediofondo Udace. Questa diventa, a conti fatti, l’edizione più fortunata con quasi 1700 iscritti con tre percorsi: la Granfondo di 147 km e 2300 m di dislivello, la Mediofondo di 98,5 km e 1300 m e la Cicloturistica, non competitiva,  di 55 km e 700m. A vincere sono  lo svizzero Timo Krieger e Martina Zanon nel lungo e Giudo Grandi e Tanja Kaliakina nel medio.

L’edizione del 2012 torna nelle mani del GC Team Bike Oltrepo e la sede è spostata nel centro Termale di Salice Terme. Si corre il 3 giugno. La manifestazione fa ancora parte di Coppa Lombardia e del Campionato Italiano di Granfondo-Mediofondo diventato Acsi. I percorsi sono di 147 km con 2300 m e 110 km con 1500 m. Gli iscritti sono 1200 e a vincere è il bronese Michele Rezzani e Olga Cappiello nella Granfondo e Andrea Natali e Monica Bonfanti nella Mediofondo.

Il 2013 ha visto l’ingresso della manifestazione nel Circuito di Coppa Piemonte e l’ultimo anno di presenza nel Campionato Italiano di Granfondo-Mediofondo Acsi. La data è stata il 21 aprile, avendo dovuto sostituire la prova di Casella Ligure, e ancora a Salice Terme. I percorsi disegnati sono stati di 144 km con 2500 m il lungo e 99 km con 1500 m il corto. Gli iscritti sono stati circa 1300 e a primeggiare sotto una pioggia battente Roberto Cunico e Olga Cappiello nella Granfondo e Leonardo Viglione e Raffaella Palombo nella Mediofondo.

Il 2014 ha avuto come data di svolgimento l’8 giugno e la sede è stata spostata a Voghera presso il PalaOltrepo’. Faceva parte di Coppa Piemonte ed era Prova Unica del Campionato Nazionale Granfondo ASC. I percorsi per l’ennesima volta variati erano di 145 km e 2650 m di dislivello la Granfondo e 96 km con 1360 m la Mediofondo. Gli iscritti sono stati ben quasi 1600 e a vincere Andrea Gallo e Olga Cappiello sul lungo e Giulio Magri e Ilaria Lombardo nel corto.

Nel 2015 la data di svolgimento è stata il 7 giugno, ancora a Voghera, e faceva parte di Coppa Piemonte ed è stata ancora Prova Unica del Campionato Nazionale Granfondo ASC. I percorsi disegnati sono stati di 163 km e 2750 m di dislivello il lungo e 108 km con 1500 m il corto. Gli iscritti sono stati quasi 1200 e a prevalere sono stati Federico Profeti e Olga Cappiello nella Granfondo e Romolo Gentile e Ilaria Lombardo nella Mediofondo.

Il 2016 ha visto per la terza volta Voghera come sede di partenza nella data del 12 giugno. La Granfondo misurava 159 km con 2850 m di di dislivello e la Mediofondo 117 km con 1700 m. La manifestazione faceva sempre parte di Coppa Piemonte ed era valida quale Prova Unica del Campionato Nazionale Mediofondo Csain. Gli iscritti sono stati quasi 1200 e a primeggiare sono stati Andrea Gallo e Olga Cappiello sul lungo e Aldo Ghiron e Erica Magnaldi sul corto.

Nel 2017 vi è stato l’ennesimo spostamento della località di partenza-arrivo, ci si è trasferiti nuovamente a Salice Terme e la data fissata è stata l’11 giugno. La manifestazione faceva sempre parte del Circuito Coppa Piemonte e si era Prova Unica del Giro delle Regioni Nord Italia Csain. I percorsi prevedevano 148 km e 2700 m di dislivello il lungo e e 98 km con 1580 m il corto. Gli iscritti sono stati circa 1100 e a primeggiare sono stati Andrea Gallo e Viviana Brazzo nella Granfondo e Luca Chiesa e Annalisa Prato nella Mediofondo.

L’edizione 2018 del prossimo 13 maggio sarà del tutto nuova infatti si è rinnovato il Comitato Organizzatore che sarà composto da tre associazioni, l’ASD AS Ciclismo, l’ASD Pedale Godiaschese e l’ASD Ciclismo Oltrepo, oltre al coinvolgimento di diversi amici appassionati e al coinvolgimento dei Comitati Csain locali. La granfondo fa ancora parte di Coppa Piemonte ed è di nuovo Prova Unica del Giro delle Regioni Nord Italia Csain. Variano i percorsi, ora il lungo è di 145 km e 2500 m e il corto di 104 km e 1550 m. Le principali salite da affrontare nella Granfondo saranno S.Albano dopo 11,5 km,  Tre Passi a 31,2 km, Cella al 64° km, Giarolo al 73° km, Montemarzino dopo 99,6 km, Berzano dopo 121,5 km e infine Altacollina al 134°, in tutto saranno 51,4 i km di ascesa da superare; nella mediofondo verranno attaccate le stesse salite tranne le prime due del percorso lungo e i km di ascesa sono 23,7. Saranno potenziati i servizi offerti ai ciclisti e agli accompagnatori e migliorata la location.

INFO IN BREVE: Due i Percorsi | Granfondo km 145  2500 mt dsl | Mediofondo km 104  1550 mt dsl.
Location: Ritrovo/iscrizioni/ritiro documenti/ pasta party/ premiazioni /expo  presso Centro Polifunzionale “E. DIVIANI” , Via Damiano Chiesa – Salice Terme (PV)

Grazie a:  Amministrazione Comunale di Godiasco Salice Terme. Renato Angioi, presidente di Coppa Piemonte e a tutto il suo staff. Proloco di Godiasco Salice Terme e di Santa Giuletta. La C.R.I. sezione di Voghera, Casteggio e Stradella. La E20 di Leo Santinoli per la concessione del parco ex Hotel Terme per il villaggio expo. Moda bici di Fabio Finotti – Tortona. Ciclo Pro, Ciclomania di Voghera e Centro del Ciclismo di Alberto Riboni – Pavia. Il pasta party sarà curato da AMBROSIA Banqueting di Andrea Massone – Salice Terme. La auto al seguito della corsa sono gentilmente offerte da: Vistarini s.r.l. di Voghera. Bertè s.r.l di Tortona, Castelli e Carteni di Voghera.

L’uso della docce è messo a disposizione da Piscine del Golf Country di Salice Terme presso la struttura stessa. La stessa fornisce agli accompagnatori  (uno per ogni iscritto) l ingresso in piscina esibendo il tagliando che si troverà nella busta dei documenti al momento del ritiro pettorale/pacco gara.

Si ringraziano le varie associazioni che garantiranno la sicurezza lungo i due percorsi (Protezione Civile, Ass. Carabinieri in congedo, Ass. Polizia penitenziaria) coordinati da Renata Mongiardini e tutte le amministrazioni comunali interessate dal passaggio della corsa.

Tutte le info le trovi QUI

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.