Il Commissario tecnico delle nazionali di ciclismo Davide Cassani con Nibali, Pellizzotti e De Marchi a Innsbruck venerdì 23 marzo. La delegazione azzurra va in Austria a visionare i percorsi dei mondiali.

Giovedì 22 e venerdì 23 marzo Davide Cassani, Coordinatore delle Squadre Nazionali, sarà a Innsbruck-Tirol, in Austria, per visionare i percorsi dei mondiali insieme a Vincenzo Nibali, Franco Pellizzotti, entrambi in forza alla Bahrain Merida, e Alessandro De Marchi del Bmc Racing Team. Nibali non ha nascosto che il mondiale di domenica 30 settembre è tra gli obiettivi più importanti della sua stagione, che si è aperta nel migliore dei modi con la straordinaria vittoria alla Milano-Sanremo, prima corsa monumento del calendario.

Dopo il sopralluogo sul percorso iridato, lo Squalo parteciperà il primo aprile al Giro delle Fiandre, ma con il pensiero rivolto alla Liegi-Bastogne-Liegi del 14 aprile. L’altro impegno cruciale del suo programma è il Tour de France.

La delegazione si renderà così conto delle difficoltà reali del prossimo tracciato mondiale: 259.4 km al termine dei quali si vince la maglia iridata.

Per tutte le categorie la prima parte di gara in linea comprende la salita di Gnadenwald che sarà affrontata da un versante più corto (2.4 km), e decisamente più impegnativo (10.5%). Si entrerà poi sul circuito finale da 23.9 km con la salita di Igls, 7.9 km al 5.7% di pendenza media. Per i Professionisti saranno sei i giri in programma, e terminati quelli si affronterà ancora un giro da 31 km con la Igls seguita dallo strappo di Gramartboden, un muro di 2800 metri all’11.5% medio (massima del 25%). Dalla cima all’arrivo ci saranno solo 8 chilometri, molti dei quali in discesa. (Fonte Federciclismo)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.