Pedalarcultura 2018 è al primo appuntamento, venerdì 9 marzo: la rassegna culturale, dedicata alla bici e al cicloturismo, organizzata dalla LiBereria e dalla Bottega del Romeo di Ispra, comincia con un piccolo convegno. Si comincia non una pedalata, ma con un incontro culturale, per conoscere, confrontarsi e discutere su un futuro del nostro territorio più a misura di bicicletta e con più sicurezza per i ciclisti.

Mobilità dolce e sicurezza, in programma a Ispra, alle ore 21, presso la Sala Serra del palazzo comunale, vuole essere un momento in cui si parlerà di piste ciclabili in riva al Lago Maggiore, progetti e idee per un cicloturismo nel Varesotto e anche di problemi e criticità legate alla sicurezza dei ciclisti sulle nostre strade.

Interverranno a questa serata, organizzata in collaborazione con Fiab e con il patrocinio del Comune di Ispra, Cristiano Tenti della Provincia di Varese, il sindaco di Monvalle, Franco Oregioni (referente del progetto di ciclabile del Verbano), Philip Costeloe, responsabile Salute e sicurezza del Jrc di Ispra, Beppe Ferrari di Fiab Ciclocittà Varese e Guido Rubino, giornalista direttore di Cyclinside.com.

Nel dibattito è attesa anche la presenza di Marco Magrini (vicepresidente della Provincia di Varese), Mauro Temperelli (direttore della Camera di Commercio di Varese) e Luca Colombo (referente di Agenda 21 Laghi) e non mancheranno anche testimonianza anche piuttosto forti, per sensibilizzare sul tema della sicurezza in bicicletta.

Venerdì 9 marzo a Ispra, la serata è aperta a tutti ed è anche l’occasione per ritrovare i tanti appassionati di Pedalarcultura (giunta all’ottava edizione), in vista anche degli appuntamenti cicloturistici della stagione.

 

Per informazioni:  La LibEreria c/o la Bottega del Romeo piazza San Martino 63, Ispra (VA)
tel. 348 8516760 mail lalibereria@bottegadelromeo.com – Sito  www.bottegadelromeo.com
La LibEreria nella Bottega del Romeo.    

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.