#riceviamoepubblichiamo –  Arrivato alla sua centesima edizione, il Giro d’Italia pensa sempre più alla sostenibilità, corre in modo ecologico e conferma per l’edizione 2017 la partnership con IMQ nell’ambito del progetto Ride Green e nella pubblicazione del primo Bilancio Sociale.

IMQ, il più importante ente italiano nel settore della valutazione della conformità, ha supportato RCS Sport nella preparazione del numero zero del report di sostenibilità del Giro d’Italia, edizione 2016.

Redatto sulla base delle più autorevoli e riconosciute linee guida internazionali per l’elaborazione di un Bilancio Sociale – le GRI – il documento raccoglie tutte le iniziative con obiettivo sostenibile realizzate nell’edizione 2016 del Giro, nell’ambito del progetto Ride Green, e farà da base per il primo Bilancio Sociale che verrà redatto in occasione dell’edizione 2017, sempre con il supporto di IMQ.

Il fatto che un evento sportivo come il Giro d’Italia, abbia deciso di dotarsi di uno strumento tipicamente aziendale quale il Bilancio Sociale, strutturato a beneficio di tutti i propri stakeholder per renderli consapevoli degli impatti che l’evento genera sul piano economico, ambientale e sociale, è indice di estrema trasparenza da parte degli organizzatori  ha dichiarato Piercarlo Pirovano, responsabile Marketing del Gruppo IMQ.

Nell’ambito calcistico, in società quali Milan e Juventus, il Bilancio Sociale è da qualche anno utilizzato quale strumento utile in termini di engagement, sensibilizzazione e pianificazione delle strategie sostenibili. Ma in ambito di organizzazione di grandi eventi sportivi, caratterizzati da un forte mobilità nonché coinvolgimento del territorio, ci troviamo di fronte a un primato degno di nota.

In particolare – prosegue Pirovano – il compito di IMQ è stato quello di guidare gli organizzatori del Giro Rosa nella modalità di raccolta e di analisi dei dati significativi in termini di impatto sociale, ambientale ed economico delle varie tappe, fornendo gli strumenti per individuare le aree di intervento, analizzando gli stakeholder e focalizzandone i loro interessi, sulla base di una metodologia standardizzata e riconosciuta a livello internazionale quale il GRI.

Un bilancio edizione zero che ha permesso di sperimentare l’integrazione di un approccio sostenibile all’organizzazione dell’evento e che si è rivelata vincente, come dimostra la conferma della partnership tra IMQ e RCS Sport anche per l’edizione 2017 del Giro d’Italia, con conseguente pubblicazione del primo effettivo Bilancio Sociale.

Gruppo IMQ Rappresenta la più importante realtà italiana nel settore della valutazione della conformità (certificazione, prove, verifiche, ispezioni). Forte della sinergia tra le società che lo compongono, dell’autorevolezza acquisita in oltre 65 anni di esperienza e della completezza dei servizi offerti, il Gruppo IMQ si pone infatti come punto di riferimento e partner delle aziende che hanno come obiettivo la sicurezza, la qualità e la sostenibilità ambientale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.