Novità in libreria! Prima cosa andare in libreria. Poi leggere, sfogliare e … pedalare, con Ediciclo si viaggia in bicicletta da Berlino a Copenaghen, dal cuore verde dell’Europa, al blu del mar Baltico. Una fatica editoriale di Federico Meda

Arriva in libreria il sogno e il racconto di un viaggio affascinante e accessibile a tutti tra le due ciclabilissime capitali europee, attraversberlino medinoando laghi, canali, foreste e città storiche. Esce la prima guida cicloturistica in edizione italiana lungo la frequentata ciclabile internazionale Berlino-Copenaghen.

Una guida con descrizioni accurate dell’itinerario e delle mete turistiche, con molte curiose digressioni. Una guida con cartine dettagliate del percorso e delle principali località attraversate in scala 1:75.000.

Una guida con oltre cento foto a colori. Lungo i circa 630 km della nuova ciclabile internazionale che collega Berlino a Copenaghen si va alla scoperta di due regioni tedesche affascinanti per la loro storia e per la qualità dei loro ambienti naturali, il Brandeburgo e il Meclemburgo-Pomerania Anteriore.

Traghettando in Danimarca si lascia il continente per pedalare su quattro isole: la piccola Falster, le minuscole Bogø e Møn e la grande Selandia.

Costeggiando scogliere calcaree e piccoli villaggi, si arriva a Copenaghen, dove i ciclisti si sono da tempo impadroniti delle strade e della città. Tredici brevi tappe, dai 30 ai 60 km – con possibilità di accorpare frazioni di itinerario e compiere spostamenti in treno – , pochi dislivelli e un fondo in ottime condizioni, fanno di questo viaggio un’esperienza che può essere vissuta con qualsiasi preparazione alla bicicletta e con famiglia e figli al seguito.

Formato 11,5 x 20 cm, pag. 144, Euro 16,00.

L’AUTORE – Federico Meda, milanese, classe 1981, giornalista per passione ereditaria – è figlio di Sergio, storico giornalista della “Gazzetta dello Sport” – , racconta la storia del ciclismo sul bimestrale “Biciclette d’Epoca” e dal 2004 collabora con Rcs Sport-La Gazzetta dello Sport come ufficio stampa, curatore di progetti speciali (“Giro for Ghisallo”) e libri celebrativi. Scrive anche di rugby, altra sua grande passione, sul mensile “All Rugby”: il suo documentario Prima il cuore poi il resto è stato premiato nell’edizione 2012 del Festival del cinema sportivo. Vive tra Milano e Berlino.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.