Ti ci imbatti perché hai un’amica molto fashion e di gran buon gusto, tipica come la cotoletta milanese, che ti ci porta. Di corsa (tipicamente). Davanti alle vetrine in centro a Milano. E resti a bocca aperta

Quando si parla di due ruote ti si drizzano le antenne. Ma sei anche scettica. E soprattutto – vedi il titolo di questa rubrica – sei molto orientata nello stile del vintage (passatella insomma) più che nel futuro e nella moda che scatta.

Però, quello stile elegante e un po’ … nobile, da puzza sotto il naso senza la puzza, come le gocce di pioggia inglese che non danno mai noia perché si sa che ci sono a prescindere, beh questo nuovo stile ti piace!

Così inizia il materiale stampa ben confezionato dall’amico e collega che cura le relazioni del brand fico…:  una questione di stile. Brompton!

Brompton-Climb-Stelvio_2015_0120Ha ragione. Ti piace. Ti prende e ti convince. Anche se te lo vedi scodinzolare per le città caotiche come Londra, come Parigi, come Milano. Ma poi, invece, se apri un po’ la mente e alzi lo sguardo, scoprirai che quelle due ruote possono anche ben adattarsi ad altri paesaggi.

Più poetici e nostalgici di marciapiedi odiosi e ciclabili non totalmente amiche della bici (da noi). Questi paesaggi, insomma, quelli che prediligi, possono fare pendant con il brand. Brand londinese, naturalmente, questo Brompton. Che è il simbolo del produttore delle biciclette pieghevoli più famose sul mercato internazionale ed è riconosciuto dal pubblico per l’unicità del prodotto ma anche per il carattere degli eventi di cui è protagonista.

I possessori di questa bicicletta, – scrive la nota per la stampa – vera icona di eleganza e simbolo di uno stile di vita, rimangono fedeli alla Brompton sempre e comunque – anche quando piove, anche in vacanza e… anche in salita.

Stelvio Challenge - Brompton Climb: Stelvio

Stelvio Challenge – Brompton Climb: Stelvio

Ed ecco che il sogno diventa un evento. E quindi realtà. Dalla vetrina in centro a Milano al paesaggio dei sogni e della tradizione della fatica a due ruote. Pronti via. Poche settimane dopo aver disputato il Brompton World Championship a Venezia gareggiando in giacca, cravatta e casco, in laguna,  venerdì 24 giugno 2016 il popolo delle folding bike si ritrova a Bormio per attaccare tutti insieme i 2758 metri dello Stelvio per una buona causa.

Come avvenuto anche nelle prime due edizioni, anche quest’anno la finalità della Brompton Climb è infatti quella di raccogliere fondi per Soccorso Clown, la Onlus che contribuisce a regalare sorrisi ai bambini in ospedale attraverso l’intervento di pagliacci volontari.

I Bromptoniani abbandoneranno così il dress code della gara precedente per recuperare l’abbigliamento tecnico più adatto per l’ascesa, la più impervia nella storia del Giro d’Italia da quando nel 1965 è nata la consuetudine della Cima Coppi.

Del resto, lo Stelvio è il valico stradale più alto d’Italia. La partenza è prevista alle 8 del mattino dai 1250 metri di altezza del centro di Bormio, ai piedi della salita: da lì in poi i partecipanti conteranno 36 tornanti distribuiti lungo i 21,5 km di strada fino a raggiungere il Passo, superando quindi 1550 metri di dislivello positivo. La pendenza media è del 7,1% con una punta massima del 14%.

Sarà l’occasione per passare un weekend diverso dal solito, per pedalare lungo una strada dai panoramici meravigliosi e per sentirsi dei veri arditi, capaci di tuffarsi in una vera avventura. Si potrà così mettere alla prova sé stessi e la propria Brompton.

Davvero è possibile salire fino allo Stelvio con una piccola bicicletta pieghevole che, debitamente richiusa, porta via lo spazio di una grossa borsa della spesa? Sembra proprio di sì, a ben vedere cos’è accaduto nelle scorse edizioni. Pur non rinnegando il proprio carattere urban che anzi contribuisce ad aumentare la portata di questa epica impresa, Brompton invita tutti a tentare lo Stelvio.

Non è necessario essere dei campioni né tanto meno dei supereroi e non serve nemmeno avere dei rapporti speciali montati sulla bici: basta essere in forma e avere voglia di provarci. Le iscrizioni alla Brompton Clown sono ancora aperte su brompton.it e su soccorsoclown.it

Visita www.brompton.it per ulteriori informazioni. Distributore per l’Italia: Jigsaw Place Srl, Milano

Ufficio Stampa Brompton – Enrico Maria Corno, tel. 338 2477514, press@brompton.it

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.