#Giro2016 –  Così il Giro pedala anche nel cuore del gruppo degli amatori. Così, sottolineando ancora una volta la propria vicinanza al mondo dello sport, Europ Assistance, la Compagnia di assistenza del Gruppo Generali, sarà partner per l’assistenza sanitaria alla tappa della Granfondo di Cividale del Friuli del prossimo 22 maggio.

A due giorni dal passaggio dei ciclisti professionisti impegnati nel Giro d’Italia, 1.200 appassionati delle due ruote metteranno alla prova se stessi in due differenti percorsi lunghi rispettivamente 132,4 e 77 chilometri con un dislivello di circa 3.465 metri per il primo e 1.757 per il secondo. Si tratta in entrambi i casi di una competizione molto impegnativa che vedrà i ciclo amatori in gara cercare di superare i propri limiti fra ripide discese e faticose salite, immersi nei boschi di castagni delle Alpi Giulie Orientali.

Europ Assistance in quest’occasione presterà la propria professionalità e dedizione al mondo del ciclismo. In particolare, in occasione della Granfondo di Cividale del Friuli, la Compagnia leader nell’assistenza sarà presente con unità di intervento mobile. Inoltre, considerata la vastità del territorio interessato dalla competizione, sarà a disposizione anche un elicottero di soccorso, pronto ad alzarsi in volo in caso di necessità per garantire a tutti partecipanti il massimo della protezione.

Europ Assistance per l’occasione ha radunato alcuni appassionati e ha creato una sua squadra con cui parteciperà alla competizione. La squadra sarà composta da 12 persone, tra cui dipendenti Europ Assistance, influencer e giornalisti e si chiamerà #corricon, l’hashatag con cui ormai da oltre un anno la Compagnia firma le molte iniziative che promuove legate allo sport.

Inoltre, sabato 21 maggio Europ Assistance sarà presente con uno stand presso il Village Gran Fondo, un’occasione per incontrarsi e attendere il momento della gara, sperimentando insieme il Safeting, la disciplina turistico-sportiva ideata da Europ Assistance che, grazie alla tecnologia dei visori Gear VR Samsung, permetterà ai visitatori di sperimentare l’emozione dello sport a 360° comodamente seduti in poltrona e in completa sicurezza.

Per gli amanti della bicicletta Europ Assistance propone Bike Noproblem, la copertura assicurativa e di assistenza ideale per chi ama usare la bici in città, per sport o come mezzo di trasporto durante le vacanze. Qualsiasi sia l’esigenza e le preferenze di utilizzo della propria bici, la polizza offre: assistenza alla persona e al veicolo, infortuni del conducente, consulenza medico sportiva, garanzia furto, RC e tutela legale. Intervenendo sul tema della prevenzione e della salute “generata” con l’attività all’aria aperta, spiega il direttore sanitario di Europ Assistance, Samuele Baruch: «È ormai universalmente riconosciuto che praticare attività fisica regolarmente è fondamentale per mantenersi in buona forma. Quello che non viene sottolineato altrettanto spesso è il maggior beneficio derivante dal praticare sport all’aria aperta, piuttosto che al chiuso di una palestra o di un palazzetto. Correre in un parco, passeggiare o fare trekking immersi nella natura, per fare solo alcuni esempi, stimolano maggiormente il cervello dell’essere umano, apportando un beneficio generale per tutto l’organismo, a partire dall’umore, e contribuendo a tenere lontane ansia e depressione».

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.