Giunge alla sua V edizione il Napoli Bike Festival, appuntamento di rilevanza nazionale dedicato alla promozione della cultura della bicicletta.

Il tema del Festival per l’edizione 2016 è Città a Pedali. Le biciclette hanno cambiato in meglio le città italiane ed europee negli ultimi anni? Lo scopriamo con il racconto di storie concrete e esperienze reali a partire da quelle olandesi. Una su tutte quella della città di Nimaga, che un anno fa ha ospitato la partenza del Tour de France, quest’anno quella del Giro d’Italia e l’anno prossimo il congresso mondiale Velo City.

Il Napoli Bike Festival dal 20 al 22 maggio 2016 si terrà come sempre nel parco della Mostra d’Oltremare. I 60 ettari di verde si confermano quartier generale del Festival, ma l’evento coinvolgerà tutta la città. Si parte con il #pedaloper il 20 Maggio alle 17:30 da piazza San Gennaro alla Sanità, la pedalata di apertura che attraversa tutto il Miglio Sacro, passa per il cuore di Napoli e arriva alla Mostra. Proprio dalla Sanità una sorpresa saporita: La pizza del ciclista ideata e realizzata da Ciro Oliva della pizzeria Concettina ai Tre Santi pronta a deliziare tutti i palati nei giorni del Festival.

13055402_987472664668694_6558733875458085722_n

Tra le nuove proposte alla scoperta della città, La Cazzimbocchia la prima pedalata vintage napoletana ispirata all’Eroica, da fare rigorosamente con bici o abiti d’epoca. La ciclo passeggiata si snoderà per circa 40 km partendo all’alba ed incrociando le tipiche strade napoletane rivestite con i sampietrini, in un percorso con scorci mozzafiato e strade inedite.

Un programma ricco di novità e approfondimenti, dibattiti, musica, presentazioni di libri, mostre d’arte sul tema Bici&Riciclo con il concorso Imago, mostre fotografiche tra cui quella del Ciclista Urbano attività per i più piccoli, eventi sportivi, un’area food con prodotti di qualità e tanto altro ancora.

Molto attesa la tavola rotonda “Città a Pedali, le più interessanti esperienze di mobilità ciclistica nazionali ed internazionali” da Bologna a Massarosa, passando per l’Olanda, per arrivare al G.R.A.B. romano e quind presentare la proposta di una rete ciclo pedonale regionale.

Bike&Fashion altra novità dell’edizione 2016, una sezione dedicata alla cura dell’immagine del ciclista urbano. Nei giorni del festival dibattiti, cambio d’abiti, lezioni di stile, tradizionalisti e fashionisti a confronto con un unico obiettivo: fare della bicicletta il primo e più importante mezzo di mobilità urbana anche attraverso la cura del proprio stile.

10338334_933399673409327_1019817189736798226_n

L’Area Village ospita i migliori professionisti tra rivenditori e produttori di biciclette a livello nazionale, che presentano gli ultimi modelli di bici elettriche, muscolari, pieghevoli, fixed, cargo bike e vintage, tandem, monopattini e offrono la possibilità di provarli. Confermata la presenza dei marchi delle aziende leader a livello internazionale.

Arena per la competizione sportiva della quinta edizione è il pump-track una pista modulare composta da curve e gobbe che ha la caratteristica di essere percorsa senza il bisogno di pedalare, ma con il solo ausilio del movimento ritmico delle braccia sul manubrio. Sulla pista si sfideranno i bikers più esperti per la Pump Track Challege, in abbinata alla XC Eliminator, splendida gara in mountain bike ideata con il contributo dei Carbonari Bikers.

Spazio ai più piccoli con le attiva della Bike Academy, dalla patente in bici, alla bicaccia (caccia al tesoro in bici), percorsi in off road in sicurezza, lezioni di ciclofficina, presentazione dell’esperienza del bike to school e storie a pedali con Nati per leggere ed il bike polo dei ragazzi di Scampia.

Le giornate del Festival come per le altre edizioni sono all’insegna delle pedalate. La partenza di tutti gli itinerari è dall’area del villaggio alla Mostra d’Oltremare con bike tour per tutte le difficoltà. Nell’area dibattiti invece si racconteranno le imprese ciclistiche più eroiche.

Il festival è promosso dall’Associazione Napoli Pedala, in collaborazione con la Mostra d’Oltremare e con il patrocinio dell’Ambasciata Olandese in Italia, della Federazione Ciclistica Italiana, del Comune di Napoli e della Regione Campania.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.