La biblioteca del ciclismo si arricchisce col nuovo volume ‘Record dell’ora – La storia, le imprese, i campioni’, scritto e autopubblicato dal giovane speaker di ciclismo Fabio Guerini. Per l’autore cremasco, 26 anni e una tesi di laurea sul ‘Processo alla tappa di Sergio Zavoli’, si tratta della seconda fatica letteraria dopo ‘La leggenda degli Eterni Secondi’ pubblicata nel 2015.

Copertina

Il libro ripercorre l’intera storia del Record dell’ora, disciplina ultracentenaria tornata alla ribalta nel 2014 coi nuovi regolamenti dell’Unione Ciclistica Internazionale, che hanno dato una nuova importante ventata d’interesse da parte di corridori, costruttori e appassionati attorno a questa particolare specialità. E’ stato proprio l’ultimo record fatto segnare nel giugno del 2015 da un grande campione come Bradley Wiggins a suscitare un rinato entusiasmo nel pubblico, coi 6000 biglietti del velodromo olimpico di Londra ‘bruciati’ in pochi minuti.

Ercolee Baldini

Ercolee Baldini

 

L’opera, dopo una breve digressione sui regolamenti e sulle caratteristiche di questa specialità, si apre col primo record del 1893 a firma Henri Desgrange (futuro padre del Tour de France), raccontando attraverso imprese e curiosi aneddoti le vicende di una delle sfide più interessanti e nobili del ciclismo. A tal proposito risultano preziose le testimonianze dirette che personaggi come Ercole Baldini e Alberto Masi hanno confidato all’autore, prontamente inserite nell’opera.
Ercole Baldini
Nelle 287 pagine viene trattata con un occhio di riguardo anche l’evoluzione meccanica del mezzo, dato che il Record dell’ora è sempre stato terreno fertile per la sperimentazione tecnologica. Il libro abbraccia dunque un pubblico ampio di appassionati di sport e di ciclismo in particolare: dai tifosi cresciuti con le imprese di Fausto Coppi (passando per Eddy Merckx e Francesco Moser), fino ai più giovani che hanno potuto seguire nelle ultime stagioni le gesta di Sir Bradley Wiggins, senza trascurare gli amanti del lato più ‘tecnologico’ della bicicletta. Presente infine un’appendice interamente dedicata al Record dell’ora femminile.

L’opera, pubblicata con la casa editrice ‘on demand’ Lulu, è acquistabile contattando direttamente l’autore all’indirizzo: guerini.ciclismo@gmail.com.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.