Al peggio non c’è mai fine…recita un nefasto adagio…e non c’è due senza il tre…ecco entrambe queste due citazioni calzano a pennello alla più indisciplinata manifestazione su due ruote in terra Italiana e forse anche più in là…stiamo parlando di “ORGOGLIO PIEGHEVOLE!” kermesse dedicata alle vecchie biciclette pieghevoli che vedrà il suo svolgimento il 16 aprile 2016 in una terra che trasuda di ciclismo, quello vero, da tutti i pori: Lugo di Romagna
12573140_1046735042055986_6948347112375946763_n

L’assurdità dei 64 chilometri da pedalare su questi inadeguati mezzi, le improbabili vestizioni a cui ci si è ormai abituati…ma anche in questa edizione sicuramente ci sarà da stupirsi sono il sale di questa adunanza che come se non bastasse vedrà arrivare molti partecipanti anche dalla Germania nelle persone dei partecipanti della World Klapp, altra stravagante manifestazione con la quale gli “ORGOGLIOSI” si potrebbero tranquillamente gemellare.

La sfida impertinente…l’insano gesto… varie le definizioni dell’irriverente manifestazione che ha visto il primo anno 120 partecipanti, il secondo 200 e quest’anno…?…mah chi può dirlo.

I partecipanti nelle passate edizioni arrivarono da ogni regione d’Italia e al momento una trentina di iscritti dalla germania che sembrano destinati a crescere.

Abbiamo visto vincere subacquei in perfetto assetto con tanto di piombi, improbabili gesù cristi, gelataie, famiglie di imbianchini su tandem…insomma c’è di ogni… perché non vince chi arriva primo ma chi è conciato peggio…!
image.php

Perché la sfida oltre che con i 64 chilometri è con se stessi per sfoggiare un agghindamento il più fantasioso possibile e bonariamente con gli altri partecipanti per essere il peggio conciato di tutti.

Premi per il miglior agghindamento maschile, femminile e tandem e premio per la pieghevole più bella…a insindacabile giudizio di una giuria di qualità.

Partenza da Piazza Baracca a Lugo per poi proseguire verso Conselice per un prima ristoro a base di pizza fritta, noto alimento del cicloturista per il basso contenuto calorico…(ehm)…si prosegue in direzione Campotto attraversando le tre provincie di Ravenna, Bologna e Ferrara…in pieghevole..!!!

Si arriva alla Valle Santa di Campotto dove un ristorone ricarburerà membra e spirito per poi affrontare l’arduo ritorno.

Solo gli audaci…only the brave è il motto di quest’anno perché audace è colui che accetta la sfida e che passerà indenne i 64 chilometri del percorso.

Pasta party finale caratterizzato dalla solita abbondante cucina di Romagna.

Per chi volesse vivere la festa già dalla serata del venerdì: Spettacolo della compagnia AL LADRO che narra storie e aneddoti della nostra bistrattata biciletta e mangiata a base di polenta con ragù e chiusura con la leggendaria “zuppa inglese di Oscar”.
manifesto spettacolo

Info e iscrizioni su. www.orgogliopieghevole.it www.ucfbaracca.it e pagina FB Orgoglio Pieghevole.

E’ consigliato il braghino imbottito (dietro)

12633724_10206140594739766_4279428751183574487_o

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.