Lungo la via della genialità, dove il destino fa il bello ed il cattivo tempo, s’intrecciano mirabolanti combinazioni e la letteratura si eleva a regina del tempo, quel tempo tanto amato dagli uomini da mutarlo in esistenza…

Lungo quella via si affacciano i ricordi che diventano memoria ogni volta che un sole nasce ed una notte muore all’ombra del silenzio!

Il signor Goethe pedala fiero come se il mondo fosse tutto un paradiso, come se il futuro si fosse perso in rigagnoli di inusitati pensieri e le parole avessero perso il loro senso originale!

Il signor Goethe sorride ad un vento caldo, uno strano vento che da quelle parti non ci è mai venuto.

Lungo quella via si incontrano strani personaggi che guardano l’infinito dal ciglio della strada, mentre il signor Goethe pedala sulla sua inesistente bicicletta facendo starni cenni di consenso…

Il signor Goethe osserva il mondo che sembra lì ad aspettarlo come si aspetta un dono e mentre una luna girovaga si riflette nell’ultima pozzanghera, quel vento caldo spettina i capelli della gente per scomparire in fondo ad un pensiero triste!

Lungo la via della genialità, dove il destino fa il bello ed il cattivo tempo, s’intrecciano mirabolanti combinazioni e la letteratura si eleva a regina del tempo, quel tempo tanto amato dagli uomini da mutarlo in esistenza…

Lungo quella via si collezionano i ricordi che diventano memoria ogni volta che un libro nasce ed una pagina muore all’ombra del silenzio!

Il signor Goethe pedala silenzioso nell’eterno olimpo della celebrità mentre sul ciglio della strada, immobile e stupefatto, lo sguardo della gente è caduto sull’unica goccia di sudore che dalla fronte del signor Goethe scivola impercettibilmente nella polvere dell’eternità, laggiù dove un traguardo attende il suo campione!

 

9 Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.