Ma Coppi è nato un giorno?…….oppure è sempre esistito?
L’Airone ha smesso di volare?……o sta ancora volteggiando e ci guarda da lassù…..?
La compagnia teatrale “AL LADRO”  racconterà Fausto Coppi.

Via_Fausto_Coppi

Raccontare di Fausto Coppi è un’impresa…..tutti sanno già  tutto di lui, le corse, la vita, la cronaca…..allora noi: Alessio, Adriano e Roberto…..vi parleremo dell’Airone a modo nostro, senza pretese, un modo di stare insieme ricordando il ciclista più famoso ed amato di tutti i tempi.

 

In un posto come questo, se non facevo il corridore cosa dovevo fare? Correre, scappare e correre lontano, il più lontano possibile, ecco cosa dovevo fare” dirà un giorno in un intervista.
adventure-journal-fausto-coppi-02

 

La casa del vecchio cieco aveva un cortile enorme, e Coppi ci passava spesso, si fermava per ore a guardare chi entrava, chi passava….curiosità ed ammirazione, sogni fantasie….ma stavolta aveva ricevuto l’invito, sentiva che oltre quel portone c’era il lasciapassare per il futuro.
SPOGLIATI ragazzo e distenditi su quel lettino.
coppi cavanna
Sabato 29 agosto ore 21.30

Teatro Arcangelo Corelli

Piazza Arcangelo Corelli, 16 Fusignano (RA)
per info: Oscar Pirazzini 335394223

manifesto fusignano

“Nei bar dello sport, fra un caffè e un bicchiere di vino, ascoltando la voce di Mario Ferretti o prima ancora Nicolò Carosio che raccontano certe imprese leggendarie la fantasia degli ascoltatori s’infiamma, l’immaginazione corre a mille…la radio ti fa sognare….L’Izoard, il Monginevro, il Ballon d’Alsace sono paesaggi da fiaba….non c’è la televisione che te li fa vedere c’è solo una voce che te li racconta…tutto il resto lo faceva la fantasia.”
10387399_10204450555858279_4027957160899025916_n

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.