Il rito è sempre quello: pedalare!
E il ciclista stregone è parte integrante di quel rito!
Mago, genio o indovino, le sue piroette ciclistiche hanno sempre un fascino particolare e sconosciuto.
Sulla strada che tutti i giorni frequenta con estenuante assiduità, il ciclista stregone lascia le proprie impronte e al suo passaggio la gente si volta incuriosita, qualche volta simpaticamente terrorizzata dalle gesta inconsuete e sciamaniche di questo personaggio misterioso!
La sua passione viscerale e antica dell’andare in bicicletta trasuda da ogni parte del suo corpo e le infinite gocce di sudore che scivolano incessantemente sull’asfalto altro non sono che l’apoteosi di un rito senza tempo fatto di fatica e ancestrali intuizioni!
Come un guaritore votato alla cura dei mali della società, il ciclista stregone affronta ogni tipo di pericolo senza alcun dubbio, con un coraggio al di fuori del comune e quando lo vedi passare abbracciato alla sua fedele compagna bicicletta, il rito è sempre quello, remoto, primordiale, atavico e ancestrale: pedalare!
www.unartistainbicicletta.com
www.robertosironi.com

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.