“L’Imperiale, the Appian Way”, per tutti gli appassionati di ciclismo eroico. La pedalata è riservata alle biciclette ante 1987 ed ai ciclisti con abbigliamento d’epoca e si svolgerà sullo stesso percorso di In Bici ai Castelli, quindi da Roma ad Albano e ritorno, ma con conclusione di fascino assoluto: la percorrenza integrale dell’Appia Antica, sullo stesso tratto che un tempo caratterizzava la fase finale del Giro del Lazio per professionisti.
Un idea geniale nata dal connubio tra la vulcanica Michela Piccioni e il presidente del comitato organizzatore della Gran fondo Campagnolo, Gianluca Santilli.
d58e89a7-516c-47ed-a217-26ecc063e6a2_medium_p
Un idea che a poco a poco è diventata realtà……ed ecco la presentazione in un luogo sacro allo sport, la sala Giunta del C.O.N.I. un posto dove di solito si prendono decisioni difficili, a volte aspre e impietose….non questa volta però!
L’Imperiale sarà una passerella di ciclisti nostalgici, fieri e bellissimi; 65 chilometri attraverso la storia, pedalando biciclette che hanno segnato le varie epoche del ostro ciclismo e della nostra Italia.
Le Terme di Caracalla faranno da teatro al circo degli eroici con una mostra scambio di biciclette e ricambi d’epoca ma soprattutto una suggestiva mostra di pezzi unici curata dal collezionista Gianfranco Trevisan.
Tantissime le autorità intervenuti alla presentazione, primo su tutti il presidentissimo Giovanni Malagò, il prefetto Dott.Sgalla e moltissime altre autorità.
_DSC8581

“Noi del Giro d’Italia d’Epoca abbiamo accettato con molto entusiasmo l’invito dello scorso anno – ha spiegato Michela Piccioni, vice presidente del Giro d’Italia d’epoca – Roma è una città meravigliosa e portare il ciclismo eroico sulle strade della Città Eterna percorrendo anche tutta l’Appia Antica ci sembra un regalo bellissimo per tutti gli appassionati che praticano questa disciplina che è cultura e passione insieme. Pensate, il vintage insieme al moderno, tutto questo per dimostrare che il ciclismo può esser uno sport sano e alla portata di tutti in tutte le epoche. Quello con la Granfondo Campagnolo Roma è un connubio a dir poco fantastico visto che la granfondo si svolge nello splendido scenario del Colosseo, dei Fori Imperiali e dei monumenti più conosciuti ed amati al mondo”. Sono sempre più gli appassionati di ciclismo d’epoca, portatori di valori, biciclette e costumi, che suscitano molta curiosità ed ammirazione: “Alla Granfondo Campagnolo Roma sono invitati tutti quelli che amano pedalare – ha sottolineato Gianluca Santilli – con bici moderne e tecnologiche, con le e-bike, le urban, le pieghevoli, le bici da passeggio e le mountain bike. Noi siamo felicissimi di offrire a tutti loro la scenografia magnifica di Roma, dei Castelli Romani e ben tre giorni di spettacoli ed eventi al Villaggio delle Terme di Caracalla. Tutto da vivere come il regalo più bello alla propria stagione a pedali”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.