Il Trentino ha scritto tante pagine della storia del ciclismo e sabato si appresta a riempirne una nuova. A Trento debutta, infatti, ‘La Moserissima’, la ciclostorica dedicata a uno dei corridori più rappresentativi del ciclismo trentino e italiano: Francesco Moser. La ‘ciclo pedalata vintage internazionale’ non è competitiva e vedrà sfilare fra le vie del centro storico della Città del Concilio, piste ciclabili e strade bianche dei dintorni centinaia di appassionati in sella alle proprie biciclette d’epoca, che per regolamento devono essere risalenti a prima del 1987. L’itinerario di 58 km non presenta particolari difficoltà altimetriche e l’unica salita vera è quella che porta verso Camparta e Gardolo di Mezzo. Qui, presso le Cantine Moser, verrà allestito uno dei due ristori d’epoca inseriti nel percorso dove sarà possibile brindare in compagnia del campione trentino e visitare il Museo del Ciclismo con tutti i cimeli dello “Sceriffo”, mentre il primo ristoro che si incontra lungo il percorso sarà ospitato dalle Cantine Cavit a Ravina di Trento.

moser 2La ciclostorica scatterà alle 14.00 da Piazza Duomo, nel cuore di Trento, e si concluderà in Piazza Fiera, sede del Villaggio de ‘La Moserissima’ e ‘La Leggendaria Charly Gaul’, la granfondo unica tappa italiana dell’UCI World Cycling Tour che venerdì pomeriggio propone la cronometro in Valle dei Laghi, valida come Campionato Italiano FCI Amatori, e domenica la prova in linea sui percorsi ‘granfondo’ e ‘mediofondo’ da 141 e 57 km. La giornata di sabato, quindi, sarà interamente dedicata al ciclismo d’epoca e ai suoi principali protagonisti: alle 10.30, presso le Cantine Moser di Maso Villa Warth, verrà presentato il libro ‘Ho osato vincere’ di Francesco Moser (Mondadori), mentre in Piazza Fiera il Villaggio ospiterà anche stand dedicati ad accessori e abbigliamento vintage. Alle 20.30, infine, sarà di scena la rappresentazione teatrale dedicato alla storia del ciclismo curato dallo staff del Giro d’Italia d’Epoca. ‘La Moserissima’, infatti, è l’unica tappa italiana del Trentino-Alto Adige inserita nel calendario del Giro d’Italia d’Epoca, il circuito che include le principali ciclostoriche del nostro paese.

moser1Durante il fine settimana, infine, gli organizzatori dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e dell’Asd Charly Gaul Internazionale faranno rivivere l’epopea delle due ruote in Trentino anche attraverso la mostra ‘Il Cavallo d’Acciaio. Storie di Ciclismo in Trentino. Da La Leggendaria Charly Gaul a La Moserissima’ ospitata presso la Fondazione Caritro di Via Garibaldi 33, a pochi passi da Piazza Fiera. La mostra rimarrà aperta fino al 20 luglio ed è visitabile tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 e venerdì 17 e sabato 18 luglio dalle 10 alle 22.

Tanti anche gli ospiti attesi alla ‘Moserissima’: assieme ai padroni di casa, Aldo e Francesco Moser, saranno presenti tanti ex corridori come Marino Basso e Franco Bitossi e altri vip come Matteo Marzotto.

‘La Moserissima’ e ‘La Leggendaria Charly Gaul’ sostengono l’Associazione Trentina contro la Fibrosi Cistica che sarà presente con il proprio stand al Villaggio di Piazza Fiera per tutto il week end.

Info: www.lamoserissima.it e pagina Facebook ‘La Moserissima Ciclostorica Trento’.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.