Inizia la grande abbuffata! Questo pomeriggio: alle ore 15 Selva Val Gardena si riempirà di piccoli biker, dai 4 ai 12 anni, che in sella alle loro scintillanti mountain bike correranno la prima HERO KIDS World Championships, la mini maratona non competitiva, disegnata nel centro del paese lungo un tracciato facile.

Piccoli Heroes crescono a Selva di Val Gardena

Piccoli Heroes crescono

Un’occasione unica per tutte le famiglie, ma soprattutto per gli HEROes perché, per una volta, le parti si invertiranno: i figli a gareggiare con papà e mamma a bordo pista a tifare e spingere i loro piccoli eroi. A seguire HERO KIDS Party la premiazione per tutti i partecipanti perché, ci fa piacere sottolinearlo, all’HERO Kids l’importante è partecipare. Poi sarà in scena l’intrattenimento del Mago Remì e l’incontro con i Campioni del mondo 2014, stavolta quelli adulti, che saranno disponibili per una sessione di autografi per grandi e piccini dalle 16 alle 17.

Colazione da Heroes – L’esperta di nutrizione Elena Casiraghi (sporteat.com) aspetta tutti questa mattina, dalle ore 10 alle 14, allo stand Enervit presso l’HERO Bike & Tech Expo di piazza Nives per dare qualche valido consiglio sulla gestione della maratona di mountain bike più dura al mondo. Se vuoi saperne di più ne abbiamo già scritto nel nostro speciale di Cyclemagazine qui trovi un articolo correlato e qui altri Tre consigli d’oro.

Ecco l’HERO Bike & Tech Expo di piazza Nives, un punto di informazioni e consigli

HERO Bike & Tech Expo

Bisogna partire subito dalla colazione giusta che favorisce la lucidità mentale necessaria per affrontare la gara spiega l’esperta dell’Equipe Enervit: «Grazie ai flavanoli del cacao dell’innovativo Enervit Carbo Flow puoi allenare i tuoi muscoli anche a tavola».  Enervit che supporta con passione questo grande evento ha preparato le speciali Energy Strategy da scaricare sul sito ufficiale Enervitsport. Nella sezione eventi. Per diventare eroi ci vuole anche un po’ di pazienza…

Ci sono anche mtb da … imitare! Vincitore delle ultime tre edizioni della Sellaronda HERO con la sua Bianchi Methanol, Leonardo Paez del team Bianchi i.idro DRAIN andrà all’assalto del podio iridato con il suo compagno di squadra Tony Longo. I biker saranno in gara con la maglia della rispettiva nazionale, Colombia e Italia, ma entrambi correranno a caccia del titolo mondiale in sella ad una Bianchi Methanol, che potrai toccare con mano all’HERO Bike & Tech Expo. Dicono sia una occasione da non lasciarsi sfuggire.

L'appello del race director per rispettare l'ambiente. A misura di biker

Rispettate l’ambiente!

Cercasi eroi anche per l’ambiente. Ecco la lettera aperta del race director Peter Runggaldier: Cari amici biker, cari HEROes, a poche ore dalla gara mi sento in dovere di scrivere queste righe. Sin dalla prima edizione nel 2010 noi della HERO abbiamo deciso di contrastare una brutta abitudine di qualche biker che nell’impeto della gara getta a terra i propri rifiuti. Tuttavia, la squalifica dei pochi colti “in flagranza di reato” non basta per fermare questo triste fenomeno: ad ogni edizione l’organizzazione, ma anche tante persone che hanno a cuore le Dolomiti, raccolgono i rifiuti del dopo gara, ma spesso è difficile recuperare tutto. Questa “spazzatura agonistica” costituisce un grande rischio per gli animali che popolano le nostre montagne. In questa settimana i riflettori di tutto il mondo sono puntati su di noi (o meglio, su noi e voi biker) e molti non aspettano altro che attaccare il movimento della mountain bike per le ragioni che vi ho descritto, mentre noi (o meglio, noi e voi biker) sappiamo che il nostro è uno sport “nella natura” e “per la natura”. Abbiamo una straordinaria occasione per dimostrarlo! Mettetevi in tasca i residui non biodegradabili e farete un piacere a voi stessi, agli altri e anche ai vostri figli, che fra qualche anno seguiranno le vostre orme da HEROes! E buone pedalate Dolomitiche a tutti. 

La festa di Sleva di Val Gardena per il Mondiale di Marathon 2015

La festa di Selva di Val Gardena

L’HERO Bike Festival è già iniziato da... Non lo sanno più neanche loro, gli organizzatori: troppi eventi, troppo intenso! Diciamo da una settimana (circa), ma stasera si apriranno le danze del week end mondiale! Per dare il via al Campionato Mondiale UCI mountain bike marathon 2015 anche una cerimonia di apertura suggestiva e al tempo stesso molto semplice ma ricca di significati. Che vedrà sfilare gli atleti in rappresentanza delle 50 nazioni che si contenderanno il titolo mondiale. Avrà il suo apice proprio quando il commissario UCI dichiarerà aperti i mondiali, nello spirito di uno sport sano e leale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.