Chiuse le iscrizioni alla quarta edizione della Granfondo Stelvio Santini che si consumerà domenica 7 giugno sulle strade dell’alta Valtellina: al via quasi 3.000 ciclisti provenienti da 34 nazioni. Un numero importante che paragonato ai 1.265 concorrenti della scorsa edizione sottolinea la qualità della gara che porta il nome di Santini e che viene organizzata in  collaborazione con l’US Bormiese.

Saranno 2.950, telaio più telaio meno, le biciclette che domenica 7 giugno sfileranno su e giù per le ascese dell’Alta Valtellina, arrampicandosi su Mortirolo e Stelvio nella quarta edizione della Granfondo Stelvio Santini.

I due valichi (a cui si aggiunge il passaggio da Teglio) saranno in realtà aggredite solo dai partecipanti al percorso lungo, gli atleti più preparati, che hanno scelto il tracciato più impegnativo di 151,3 chilometri e con oltre 4.000 metri di dislivello positivo. Il tracciato medio e quello “corto” non saranno comunque una passeggiata, soprattutto perché condivideranno, proprio come il percorso lungo, l’arrivo al Passo dello Stelvio, la storica salita che chiuderà la gara di tutti i finisher, che taglieranno il traguardo a quota 2.758 metri.

 

L’andamento delle iscrizioni durante tutto l’anno non può che far sorridere di gioia il comitato organizzatore formato da Santini Maglificio Sportivo e dall’US Bormiese, vero e proprio tandem. «Il numero di iscritti per questa quarta edizione è eccezionale – spiega Paola Santini, marketing manager dell’azienda – soprattutto si confrontati con i dati delle passate edizioni abbiamo la certezza che ci stiamo muovendo nella direzione giusta, perché gli iscritti sono cresciuti in maniera esponenziale negli ultimi due anni, sia per quanto riguarda l’Italia che l’estero».

 

In particolare dei 2.950 iscritti il 38% proviene dall’estero e da ben 34 nazioni differenti, quota che pone un certificato “internazionale” alla competizione. Interessante anche la percentuale femminile: ben 252 donne iscritte al via. Ma cosa ha conquistato i quasi tremila ciclisti che hanno deciso di scegliere la Granfondo Stelvio Santini? La formula dei tre percorsi, le salite che hanno fatto la storia del ciclismo e un’organizzazione impeccabile sono sicuramente i tre pilastri su cui si fonda il successo della quarta edizione della competizione valtellinese, che questo week end si prepara a colorare Bormio con migliaia di ciclisti e ovviamente accompagnatori dei partecipanti.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.