La bici muove smuove fa parlare crea dibattito. Pro… muove eventi. Percorre città. E lo vorrebbe fare sempre di più. Come Milano. Ecco un appuntamento, dunque, martedì 14 aprile 2015, a Milano, che è  occasione di dibattito pubblico sul tema delle economie del cicloturismo. No, non stiamo parlando di gare granfondo corse cronometro tempo traguardi invasati emulatori o anche peggio degli esasperati agonisti. Stiamo parlando di turismo in bicicletta.

«Il cicloturismo – si legge nella nota dell’evento – può essere una risorsa economica importantissima per il nostro Paese, soprattutto se saputo sfruttare in modo opportuno. Il solo Trentino grazie ai propri investimenti per lo sviluppo della ciclabilità genera ogni anno 100 milioni di euro di indotto». Il tema c’è e noi di Cyclemagazine lo consideriamo attuale e molto sentito. Perché non è tema fine a se stesso ma per fortuna va oltre ed è culturale. Senza appesantire.  Poiché tutto gira attorno alla bicicletta. Con companatico turistico eno-gastronomico e forti motivazioni e principi ecologici compresi.

Continua la nota degli organizzatori del convegno di Milano: «il tema è stato di grande rilevanza anche durante gli Stati Generali di Bologna appena conclusi, che hanno visto un’ampia partecipazione di professionisti e operatori del settore, da guide turistiche a tour operator, da riviste e portali online specializzati».

Dopo Bologna, dunque Milano. La città dell’EXPO. Durante l’incontro, che si terrà alle 18 presso la Sala Leonardo di ExpoGate milanese, si confronteranno sul tema Pierfrancesco Maran, assessore alla mobilità e trasporti del Comune di Milano, Paolo Pileri, Politecnico di Milano e responsabile del progetto VENTO, Giulietta Pagliaccio, Presidente FIAB, Gianfranco Ciola, GAL Valle d’Itria, Giancarlo Marini, Direttore rivista BC. Modera il dibattito Paolo Pinzuti, Bikeitalia.it.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.