Un evento storico: chi si ricorda che la provincia di Varese ospitò un Campionato del mondo di Ciclocross? La rassegna iridata si svolse a Crenna, nelle vicinanze di Gallarate, nel 1954. Oggi, un’iniziativa lo ricorda. E sul web si scoprono anche un paio di filmati, che erano finiti nel dimenticatoio.

André Dufraisse, vincitore a Crenna

André Dufraisse, vincitore a Crenna

L’Associazione “Vivere Crenna”, in collaborazione con la Società Ciclistica Crennese e con il Comune di Gallarate, Assessorato allo Sport, propone l’iniziativa “Su e giù per la collina di Crenna, ricordando il mondiale di Ciclocampestre 1954”,  che avrà luogo a Crenna di Gallarate i prossimi 14 e 15 marzo: un fine settimana di iniziative per far rivivere l’atmosfera dei giorni del febbraio del 1954, quando Crenna di Gallarate ospitò il Campionato Mondiale di Ciclocampestre, come veniva allora chiamato in Italia il ciclocross, la disciplina che unisce bicicletta e corsa a piedi. La manifestazione venne organizzata in maniera impeccabile dalla S.C. Crennese, società fondata nel 1924, in quel periodo una delle più importanti società del movimento ciclistico italiano. L’evento richiamò allora 36 corridori da mezza Europa e ben 15mila spettatori, venuti ad acclamare gli specialisti del cross come l’invincibile francese Rondeaux ma anche giovani leve destinate a grandi successi pure su strada, come Charly Gaul, vincitore negli anni Cinquanta di due edizioni del Giro d’Italia e una del Tour de France. Una giornata rimasta nella storia e anche nella memoria di molte famiglie crennesi. Il Mondiale lo vinse un altro francese, Dufraisse.

 

Un evento a Crenna di Gallarate

dufraisseLA MOSTRA A Villa Delfina, in Via Donatello 9/A a Crenna di Gallarate, nelle giornate di sabato 14 marzo e domenica 15 marzo sarà allestita una mostra storica incentrata su immagini, articoli di giornale, oggetti, manifesti e documenti d’epoca tratti dall’archivio della Società Ciclistica  Crennese.
La mostra avrà i seguenti orari di apertura: sabato 14 marzo dalle ore 16,00 alle ore 19,00 e domenica 15 marzo dalle ore 9,30 alle ore 19,00 . Le immagini presentate nella mostra restituiscono l’aspetto della Crenna di un tempo e dei punti più caratteristici della collina, a partire dalla celebre scalinata del viale dei Tigli con la vista su una Gallarate allora ancora  affollata di fabbriche e ciminiere.
Sempre negli spazi di Villa Delfina saranno esposte diverse biciclette d’epoca, tra cui esemplari legati alla storia del ciclocross e ai protagonisti della Società Ciclistica Crennese.
Sabato 14 marzo alle ore 16,00 la mostra sarà inaugurata con un incontro con Francesco Prina, due volte campione italiano di ciclocross con la maglia della società Ciclisitica Crennese negli anni quaranta, e Graziano Pertusi, tre volte campione italiano di ciclocross e partecipante con la maglia della nazionale italiana ai campionati del mondo di ciclocross di Crenna del 1954.

https://www.youtube.com/watch?v=beXa5iDJENE


LA PARATA CICLISTICA
Domenica 15 marzo sempre a Crenna di Gallarate alle ore 14,30 prenderà il via da Piazza della Repubblica una “parata ciclistica”, aperta a tutti: un facile percorso di circa 3 km che toccherà la zona della Boschina con la sua strada bianca, e ritornerà poi fino a Villa Delfina. La parata sarà aperta da un gruppo di ciclisti in tenuta d’epoca: per gli appassionati sarà un’occasione per tirare fuori le bici con i cambi al telaio e le maglie di lana con cui si correva un tempo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.