Fausto Coppi l’Uomo nato per volare….che divenne poi per tutti “L’Airone”.
Storie di uomini e grande ciclismo al Grand’Hotel Continental di Tirrenia.
La compagnia Al Ladro di Adriano Vettorato, Alessio Stefano Berti e Roberto Zauli hanno messo in scena un momento dedicato a personaggi importanti, quali Charly Gaul, Jacques Anquetil, Fausto Coppi passando per il doping e la sua storia.

Canzoni struggenti a tema con i racconti e  aneddoti a tratti entusiasmanti a tratti commoventi sono stati gli ingredienti di una serata dedicata alla storia di uno sport che oltre ad avere fatto la storia del nostro paese, hanno segnato un epoca nelle abitudini e nell’immaginario di un Italia povera e  indaffarata sempre comunque intraprendente, durante il periodo della ricostruzione postbellica.
Il freddo in quel Giro del 56, la morte di Tommy Simpson, e quella dannata rivalità tra Anquetil e Poulidor sono stati i racconti più significativi……tra gli spettatori sembra  si sia vista scendere qualche lacrimuccia.


Roberto Zauli

Roberto Zauli

Adriano Vettorato

Adriano Vettorato

Alessio Stefano Berti

Alessio Stefano Berti

2 giugno 1950...Coppi cade a primolano e si frattura il bacino

2 giugno 1950…Coppi cade a primolano e si frattura il bacino

Una risposta

  1. http://www./

    Só um comentário. Além desses disso tudo que o Dr. escreveu, ainda tem a pressão que alguns ditos “empresários” fazem aos atletas iniciantes para eles mudarem de idade, o famoso “gato”.

    Rispondi

Lascia un commento ahttp://www./ Annulla la risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.