Mangia, bevi e bici, quarta edizione: a un mese dal “gran giorno”, si aprono le iscrizioni e fervono i preparativi. Domenica 14 settembre, a Ispra sono attesi tanti cicloturisti, appassionati di cultura e golosi.

526847_164817687043190_711491026_nLa pedalata enogastronomica del Lago Maggiore è ormai un punto di riferimento per un territorio che vuole valorizzare le sue eccellenze ambientali, culturali e, naturalmente, enogastronomiche. Non è una gara ciclistica, ma un evento in cui la bicicletta è lo strumento per scoprire strade e luoghi di grande pregio. La bicicletta è l’elemento che unisce la voglia di vivere una bella giornata in compagnia e curiosità per un territorio, il Basso Verbano, ricco di spunti culturali poco conosciuti e da valorizzare.

La Mangia, bevi e bici è una pedalata aperta a tutti, con iscrizione obbligatoria (entro il 12 settembre), che si svolge su strade poco trafficate e itinerari sterrati nella natura: l’edizione 2014 prevede tre percorsi (20, 30 e 50 km) con numerose tappe enogastronomiche e soste culturali, presso monumenti e luoghi da riscoprire.

La Mangia, bevi e bici, infatti, ripropone il percorso “Monumenti aperti”, abbinato all’itinerario gastronomico: si tratta di un percorso culturale, quasi una caccia al tesoro, con sorpresa finale. Dall’eremo di Santa Caterina, alla chiesa di San Primo e Feliciano a Leggiuno, dalla chiesa di San Pietro a Brebbia, all’antica torre di Barza, dal monumento di Giò Pomodoro a Taino, all’oasi della Bruschera, dal museo archeologico di Angera fino a Ispra, dove, per tutto il giorno, sarà allestita una piccola rassegna di pittori sul tema “bicicletta”.

santa caterina

Gli amici della Mangia,bevi e bici: associazioni, volontari e sponsor

Valorizzare un territorio: la Mangia, bevi e bici è nata come una piccola manifestazione con un intento nobile. Oggi, l’evento è cresciuto e può contare sulla preziosa collaborazione di molte persone.

A organizzare la Mangia, bevi e bici sarà, come sempre, la LibEreria di Ispra, coordinata da Alessandra Doridoni, in stretta collaborazione con l’Asd Isperia e la Bottega del Romeo, un punto di riferimento per il cicloturismo sul Lago Maggiore.

mangiabeviebici 079Il successo della manifestazione, tuttavia, è dovuto anche alla collaborazione preziosa di associazioni e volontari: in primis, i Guardiani del Lago, che anche quest’anno garantiranno il proprio apporto per la logistica e l’allestimento dei percorsi.

La quarta edizione della Mangia, bevi e bici, inoltre, potrà contare sulla collaborazione anche dell’associazione culturale Lezedunum e dei Giovani per Angera, che garantiranno l’accoglienza dei partecipanti nei rispettivi territori. Accoglienza che, anche quest’anno, sarà allestita anche grazie al coinvolgimento delle amministrazioni comunali e alcune Pro Loco. La Mangia, bevi e bici coinvolge quest’anno i comuni di Ispra, Brebbia, Monvalle, Leggiuno, Besozzo, Cadrezzate, Angera, Taino e Ranco. Una delle novità di quest’anno è, inoltre, la collaborazione del comitato del Semestre italiano del Jrc, Centro comune di ricerca di Ispra.

Cresce, inoltre, il pool degli sponsor, una piccola squadra davvero preziosa. Main sponsor sarà Cicli Romeo che, nel 2014, sarà affiancato da Tigros e Maglieria Marcello Bergamo, oltre che da un bel gruppo di aziende che credono nella filosofia della Mangia, bevi e bici: Met, Selle Royal, Rossi d’Angera, la profumeria Enchantix, l’agenzia viaggi Mundirama, la gastronomia Le Delizie, l’enoteca Forni, L’arte del dono, l’ortofrutta BP e l’apicoltura Costantini.

Tra i numerosi enti patrocinatori, ci sarà anche quest’anno il Touring Club Italiano e ai soci che parteciperanno alla Mangia, bevi e bici verrà offerto uno sconto sulla quota d’iscrizione.

 

Per informazioni: info@labottegadelromeo.com, tel. 3488516760. Le iscrizioni si raccolgono presso la Bottega del Romeo, in piazza San Martino, a Ispra (Va), tel. 0332/780285.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.