Qualcosa deve essere successo, se da un paio d’anni a questa parte le proposte di cicloturismo in regione Campania continuano ad aumentare. L’ultima appena nata è quella dell’associazione Discovery Vesuvio, che ha puntato tutto sul vulcano più importante d’Europa, il Vesuvio in Mtb, attraverso sentieri sterrati, solcando lave e lapilli, ammirando luoghi e panorami fantastici. Quest’associazione propone la scalata al vulcano più attivo e pericoloso d’Europa, offrendo la possibilità di costeggiare l’antica città di Pompei, scrutare il suggestivo Golfo di Castellammare e poi pian piano attraversare la splendida pineta e salire su al Gran Cono a quota 1000. Da qui poi discese adrenaliniche per appassionati di down hill e non solo.

vesuvio 1L’idea nasce come al solito dalla passione, pedalando in lungo ed in largo i tanti sentieri che il Vesuvio offre in compagnia in questo caso di un gruppo che ha fatto da apripista nel disvelare le bellezze del grande vulcano partenopeo ovvero i Carbonari bikers, un gruppo formidabile che organizza splendide pedalate in off road per i luoghi più incontaminati della Campania.

Nascono tutte un po’ cosi le realtà che stanno facendo crescere il cicloturismo in Campania. Dal basso, con molta passione e con la voglia di far conoscere gli aspetti più belli della propria terra. Questo modo di proporsi è decisamente quello più apprezzato dai turisti che sempre più numerosi scelgono di godere di questi servizi.

Discovery Vesuvio copre anche altri luoghi significativi della Campania, dei Monti Lattari e alla Costiera Amalfitana tra bellezze naturalistiche, storia, cultura ed enogastronomia.

vesuvioSe si vuole scendere un po’ più a Sud si arriva in pochissimo in Cilento ed anche qui per chi vuole pedalare c’è solo l’imbarazzo della scelta con i tour organizzati da Bike Tour Cilento. Tour all’insegna del massimo rispetto della natura attraverso un approccio “slow” che esalta il piacere di andare in bici immersi in un paesaggio emozionale con la possibilità di integrare ai tour in bici anche uscite in mare.

Ritornando a Napoli, l’offerta si fa più ancora più articolata. Ci sono servizi tarati prettamente per i turisti come Bike Tour Napoli che offre sia tour cittadini che puntate all’area flegrea e costiera sorrentina. I feedback dei turisti, soprattutto nordeuropei e statunitensi, sono estremamente positivi basta anche qui leggere un po’ di recensioni sulla bibbia on line del turista ovvero Trip advisor. A questo si aggiunge l’opportunità di pedalare insieme a realtà storiche come i Cicloverdi, che offrono passeggiate in bici ai propri soci in diversi giorni della settimana.

La strada è ancora lunga e queste realtà devono fare i conti con una regione che lentamente sta capendo le potenzialità di questo settore, ma c’è da dire che la lungimiranza di alcune realtà turistico-ricettive sta contribuendo a creare le condizioni perché il turista scelga di vivere in bici questo territorio stupendo.

bike area arco naturale

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.