Si è appena concluso il primo week end dell’era del pump track sbarcato per la prima volta a Napoli. Grande successo di pubblico per quello che sicuramente può essere annoverato tra gli impianti sportivi per gli amanti della bici più innovativo a livello internazionale.

pump 1Il pump track, è una pista modulare composta da curve e gobbe, che sono chiamate per l’appunto “pump-track” in quanto hanno la caratteristica di essere percorse senza il bisogno di pedalare, ma con il solo ausilio del movimento ritmico delle braccia sul manubrio, consentendo di imprimere una velocità di percorrenza della pista sempre crescente. In questa tipologia di piste si possono allenare i rider esperti, essendo molto formativa per quanto riguarda l’aspetto di tecnica di guida e la preparazione fisica, ma sono anche piste adatte ai neofiti, sia che essi siano adulti che bambini.

Il pump track è stato inaugurato sabato 28 nel parco della Mostra d’Oltremare ed ha di fatto lanciato la volata per la terza edizione del Napoli Bike Festival che si terrà sempre in Mostra a settembre dal 12 al 14.

Il progetto e la realizzazione del pump track è stato seguito dell’associazione Napoli Pedala. Si è trattato di un progetto di autocostruzione dei 42 pezzi che uniti coprono un area di circa 200 mq, per una lunghezza di 22 metri e una larghezza 7 metri. Per realizzarla sono stati utilizzati 470 mq di legno per la struttura, 70 mq di legno calpestabile, 12 dune, 2 parabole di 180°, 6000 viti autofilettanti da 7 cm, 5000 viti autofilettanti da 3 cm, 15 kg. di chiodi da 7 cm, 6 kg. di colla vinilica, 25 kg. di vernice trasparente ad acqua, 10 kg. di vernice CIANO ad acqua, 225 perni e dadi da 13 mm in acciaio, 450 rondelle in acciaio, 70 ore di progetto CAD, 300 di lavoro, divise per 10 persone, molta pazienza, molto sudore e tanta gioia.

pump 2Il pump track rafforza la vocazione ed il binomio della bici in Mostra d’Oltremare. Già da Maggio con l’apertura storica della Mostra d’Oltremare al pubblico, i 60 ettari di parco verde sono stati da subito popolati da tante bici, a settembre arriverà la terza edizione del Napoli Bike Festival e poi subito dopo partiranno corsi di bici e mountain bike, preparazione atletica per ciclisti, laboratori e tanto alto per quello che sta già diventando tra i più attrezzati bike park italiani.

La bici fa bene a Napoli, l’Associeted Press ha recentemente decretato, su scala mondiale, che la nostra città sempre è sempre più bike friendly e capace di attrarre flussi turistici sia internazionali ma anche nazionali di persone che decidono nel loro soggiorno in città di godere della possibilità di visitarla in bici e partecipare agli eventi per appassionati riders che le tante associazioni offrono.

pump 4

2 Responses

  1. Avatar
    Giovanni

    Siamo un gruppo di amici di Lucca la PRO+CLASSIC CYCLE noleggio.e rivendita cicli , che nel mese di settembre vorremmo organizzare un evento fantastico come il vostro ci potete aiutare.
    Avviati contatti con amministrazione comunale per i relativi permessi.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.