roberto bettini

Foto di Roberto Bettini

I suoi paesi da presepe, pietre che odorano di storia millenaria, porti, chiese, castelli, mura. Il Giro e la sua Italia, l’Italia e il suo Giro. Una semplice corsa ciclistica, amata come ritrova la sua collocazione naturale. La bella Irlanda, verde e piovosa, rimane un ricordo estemporaneo: sulla penisola, il Giro ritrova la sua tradizione e, dall’Irlanda, si è portato la pioggia. Il Sud, col suo calore, con le sue feste, ritrova, anche se sempre più di rado questa festa nazionalpopolare, una carovana a cui offrire ospitalità. Calda e vivace. (testo a cura della redazione)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.