Su una strada che sembra andare dritta in cielo, un uomo pedala come se le gambe fossero ali! Quell’uomo solo, vestito di sudore e di fatica, sfida le più equilibristiche altezze come se avesse un appuntamento con un dio malizioso o con il diavolo qualunque! Il suo corpo è un tutt’uno con la pioggia, il vento e la terra e niente lo può fermare, perchè quel corpo è un fascio di muscoli che brucia tutte le illusioni, quel corpo è un arco teso un attimo prima che la freccia vada per la sua strada senza mai voltarsi indietro!

Quell’uomo solo, bagnato di gloria e di leggenda non ha rivali , non ha nemici, ma solo una folla colorata ed impazzita che urla il suo nome e al suo passaggio lancia gesti d’amore e parole di conforto!
Il suo corpo è un nido di sogni da raccontare! Su quei pedali, ritto e valoroso, quell’uomo scavalca gli orizzonti ridipingendo stanchi arcobaleni che malinconicamente aspettano sul ciglio della strada…quella strada che sembra andare dritta in cielo, infinita e leggendaria!

Sudore, fatica, gloria e leggenda…Nessuno lo può fermare quel ciclista su strada italiano, nemmeno la morte!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.