di Guido P. Rubino

Le signore eleganti del Fuorisalone passeggiano per Corso Garibaldi ammirate da galantuomini che cercano un aperitivo e un sorriso. In certi momenti Corso Garibaldi diventa una sfilata di moda e di persone, ma non c’è una collezione da sfoggiare, passano tutte così, alla rinfusa. Eleganze raffinate e jeans strappati in sella alla bici da riverniciare oppure ad una lucidissima e rapidissima olandesina.

Altre signore sono esposte ferme ed austere nel cortile di Corso Garibaldi, ammiccano agli amanti di un tempo e fanno l’occhiolino alle giovani leve.

Sono le “Biciclette Ritrovate” di Rossignoli. Vetrina ormai consueta sul passato della bicicletta. Freni a cucchiaio, freni a calibro e freni improbabili sono tutti lì sui loro rispettivi marchi di storia. Gomme secche e altre pronte a prender la strada. Ognuna ne ha da raccontare. Peccato dover attendere un altro anno per vederle sfilare di nuovo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.