(foto © Guido P. Rubino)

Donne con le mani sporche di grasso. E non si fanno problemi. Donne che la bicicletta la usano e la riparano. La loro e quella degli altri. Donne d’azienda e donne che danno supporto ai loro uomini che fanno biciclette o ci pedalano su.

Non ci sono solo le donne che pedalano in bicicletta, ma tante signore e signorine che si danno da fare e, indovinate un po’, non hanno nulla da invidiare agli uomini. Anzi, danno un contributo di precisione spesso superiore agli uomini.

Abbiamo trovato donne sorridenti nelle ciclofficine romane. Lavori diversi e impegno sociale a metter gente in bicicletta e poi a riparare e costruire biciclette nuove di zecca oppure recuperate, purché funzionanti.

Ciclofficine

In ciclofficina abbiamo incontrato Ilaria e Marta. Ilaria in bici ci è arrivata quasi per caso: doveva andare ad un ciclopicnic e non aveva una bici. Da quella prima bici avuta in prestito arriva addirittura a mettere su una ciclofficina dentro casa. Ora è una delle anime della ciclofficina Fronte del Porto, vicino al porto fluviale di Roma. Esperienza che cresce e si evolve con la curiosità. Oggi ilaria sa riparare ruote e si è addirittura fatta una pasta lavamani ecologica: «Vuoi provarla? Funziona benissimo: alla base ci sono fondi di caffé» e ci mostra il suo armadio che non contiene conserve ma prodotti per la bici.

29112012-IMG_4656Marta è una delle anime della ciclofficina La Strada, vicino San Paolo, a Roma. Il suo progetto è di promuovere la ciclabilità in una città in cui si parla più di traffico che di bellezze e storia.

Aggiusta un filo del freno e intanto spiega a qualcuno come fare altro. In ciclofficina si fa da soli e se non sai fare ti spiegano, magari con il sorriso di Marta.

Altra storia e altre biciclette: quelle firmate Daccordi arrivate all’ultima generazione, con Sena che lavora in ufficio ma, se serve, dà una mano a papà Luigi. Ha studiato legge per farlo contento (e alla fine la cosa le è pure tornata utile, lavorando in azienda), ma la sua voglia è di stare lì dentro e spesso, più che seduta in ufficio, la si può trovare tra verniciatura e saldatura.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.