I colori stupiscono, attraggono, stuzzicano i nostri occhi come fossero impulsi venuti da altri mondi, da altre visioni, da altre galassie! Di tutti i colori, uno in particolare è incredibilmente sbalorditivo, strabiliante, straordinariamente sorprendente: l’arancione! Questo colore ha la capacità di essere alchemicamente nel centro: tra il rosso e il giallo! Simbolo di razionalità ed istinto, l’arancione è un emblema assoluto dell’equilibrio! Come la bicicletta!

L’equilibrio, appunto!

Se si osserva attentamente una bicicletta in movimento si è pervasi da una sensazione di incalcolabile stupore: il corpo in questione, pur facendo parte dell’ineluttabilità della fisica, non tradisce mai la sua portentosa forza e le innate capacità equilibristiche e in quella sua irragionevole e disarmante stabilità fa di quella instabilità un concentrato perfetto di movimento e senso della posizione, mettendo in dubbio persino il classico concetto di spazio!

Non solo i colori riescono a stupirci, ad attrarci, stuzzicando i nostri occhi come fossero impulsi venuti da altri mondi, da altre visioni, da altre galassie, anche un oggetto, una cosa, un corpo, chiamatela come volete, come la bicicletta, può essere incredibilmente sbalorditiva, strabiliante, straordinariamente sorprendente! Questo mezzo ha la capacità di essere alchemicamente nel centro: tra l’essere e il divenire, tra il niente e il tutto! Simbolo di razionalità ed istinto, la bicicletta è un emblema assoluto dell’equilibrio: come l’arancione!

 

“Colors”  Opera di Roberto Sironi – acrilico su tela

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.