Nicolas Daumin from France performs during the Red Bull Mini Drome in Paris, France on December 10th 2011  // V. Curutchet/Red Bull Content Pool // P-20120217-06579 // Usage for editorial use only // Please go to www.redbullcontentpool.com for further information. //

Un’idea bizzarra, quasi una follia, brivido e voglia di emozioni. Una gara su pista molto particolare: dentro al Red Bull Mini drome. Per fissati, acrobati pistard, futuri bike messenger, selvaggi della giungla urban: per una volta a gareggiare dentro a uno spazio minuscolo: un velodromo di 25 metri.

L’idea sta facendo il giro del mondo, grazie a uno sponsor, Red Bull, e fa impazzire giovani e meno giovani innamorati dello scatto fisso: perché al Red Bull Mini drome, più che uno spettacolo va in scena una festa per tutti.

A Milano, il Mini drome arriverà il 23 novembre: roba da circo? Non esattamente, è un gioco meraviglioso. L’impianto verrà allestito in via Paolo Sarpi, allo Spazio Sei.

Dopo Parigi, Seul, New York, Città del Messico, Tokyo e Toronto, ecco Milano: il format di gara prevede le qualificazioni il 23 novembre a partire dalle 10, con una gara a cronometro singola. I migliori 32 tempi sui 10 giri si qualificano per le finali, in programma dalle 20. Le sfide sono ad eliminazione diretta, fino ad arrivare al vincitore assoluto. Tutti possono partecipare, purché maggiorenni. Per iscriversi basta registrarsi al sito www.redbull.it/minidrome, fino all‘esaurimento dei 100 posti disponibili.

Non sarà il Vigorelli, ma i milanesi apprezzeranno ugualmente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.