3

Dopo il sì di Marco Aurelio Fontana un altro medagliato Olimpico si aggiunge al cast di circa 450 atleti (le iscrizioni si chiudono Venerdì sera) che prenderanno parte a “Ciao Armando”, evento patrocinato dalla Regione Veneto, dedicato alla memoria dello storico “patron” Armando Zamprogna e valido come 4a prova del Giro d’Italia di Ciclocross.

5Domenica 1° Dicembre, il francese Miguel Martinez (classe ’76), medaglia d’oro nel cross country ai Giochi di Sidney 2000, calcherà gli sterrati di Silvelle Trebaseleghe (Padova) nella stagione del rientro all’attività agonistica. Dopo un quinquennio di inattività, il fuoriclasse dell’offroad transalpino ha infatti deciso di tornare a gareggiare in Italia, nel Factory Racing Team di Mirko Pirazzoli.

Considerato una gloria della MTB dove ha vinto anche il bronzo Olimpico ad Atlanta ’96, il Campionato del Mondo del 2000 e due edizioni della Coppa del Mondo (1997 e 2000), il 37enne nativo di  Fourchambault, nel 1996, è stato capace di laurearsi Campione del Mondo di Ciclocross nella prima edizione riservata agli atleti Under 23. Nella sua lunga carriera può vantare inoltre una breve parentesi nel mondo professionistico su strada, nella gloriosa Mapei di Giorgio Squinzi – che nel 2002 gli ha dato la possibilità di prendere parte alla corsa più importante del calendario UCI, il Tour de France – e alla Phonak (2003), compagine che gli ha permesso di partecipare per la prima e unica volta in carriera alle classiche delle Ardenne.

Cresce quindi l’attesa per il cross di Silvelle (organizzato anche quest’anno dalla Silvellese coordinata dal figlio di Armando, Mauro Zamprogna) che premierà i suoi vincitori con un particolare trofeo ideato da Jonnymole Design, un binario della ferrovia Treviglio-Ostiglia, a testimonianza del legame indissolubile tra il presente e un glorioso passato destinato a non passare mai di moda.

La prova uomini élite verrà teletrasmessa in diretta, a partire dalle ore 13.25 fino alle 15, su RaiSport 2 e riproposta in differita, sempre sullo stesso canale, in seconda serata alle ore 23, con la telecronaca di Andrea De Luca, il commento tecnico di Luigi Sgarbozza e la regìa di Nazareno Balani.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.