Dalla pagina facebook di Hannah Barnes

Dalla pagina facebook di Hannah Barnes

Anche questo è ciclismo? Forse sì, forse no. L’emozione è cycle!  Megavalanche è la sfida alle montagne, è un brivido che sembra infinto. L’emozione può essere questione di attimi, oppure di minuti interminabili: tra cielo e terra, tra nuvole e pietre. Vivere la natura non è un concetto facile da spiegare: cercare il limite può essere un modo di vivere la natura. Limite verso l’alto e gettarsi in basso. Con una bici che sembra davvero un destriero inarrestabile.

La Megavalanche è la più famosa maratona di downhill al mondo: sul ghiacciaio sopra L’Alpe d’Huez, in Francia.Una vetta mitica per gli scalatori, il fondo di una discesa per i biker d’alta montagna, quello che partono dai ghiacciai. Roba da duri, una maratona in discesa non è affatto una sfida light. Adrenalina e fatiche sono paragonabili a quelle di un tappone del Tour. La discesa non è affatto sollievo dopo una salita, nel Downhill è fatica: di nervi e muscoli, cuore che batte a mille, mani che non devono tradire, occhi che devono valutare ogni insidia in frazioni di secondo.

Hannah Barnes è una ragazza. E la Megavalanche è la sua sfida: non è roba da femminucce? Ma una donne forte non si ferma di fronte a niente. Senza paura, ecco la sua sfida. Brividi al femminile in un bel video che vi proponiamo qui.

[vimeo]http://vimeo.com/74456814[/vimeo]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.