TDF-RETRO-100ANS-BOBET

Il blues e il ciclismo, cos’hanno in comune? Il ritmo, l’anima, il cuore, il rapporto con la terra, la strada e persino i drammi più intensi… Il blues e il ciclismo: molto, moltissimo in comune. E parlare di una leggenda ciclistica è molto blues: sabato 12 ottobre, a Padova, davanti al Velodromo Monti (presso la sede dell’Uc Padovani) si parla di ciclismo in musica. Blues Ventoux non è solo uno spettacolo, ma un viaggio nella storia, con l’immaginazione, la fantasia e, naturalmente, la musica. Parole e note per pedalare con Bobet, nella sua impresa del ’55, o accanto a Simpson, durante la tragedia del 1967. Ventoux, musica, parole, ricordi e pedalate che andranno anche oltre: fino al Gavia. Un Gavia visto all’ombra di Massignan, storie di tradimenti e corse vendute. Leggende, ritmo, musica. Lo spettacolo sarà messo in scena da Marco Ballestracci (voce narrante e armonica), con Marco Carraro alla blues bike guitar.

Marco Ballestracci, scritture, musicista, bluesman

Marco Ballestracci, scritture, musicista, bluesman

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.