GPR_8226

ExpoBici, Padova. Domenica 22 settembre, pomeriggio. Il teatro monta in bici. Sul palco della Regione Veneto cycle!, da buon apripista, ha preparato la volata a Massimo Poggio, Gualtiero Burzi e Matteo Marsan e alla lettura scenica dell’epopea ciclistica delle imprese di Girardengo e Bottecchia, delle luci del Vel d’Hiv e di Luisín Porcamalura Malabrocca, detto anche il Cinés, che correva per arrivare ultimo.

Nel bel mezzo del calderone della Fiera, il terzetto in maglia eroica ha intercettato la curiosità dei passanti, che per mezz’ora hanno preferito a telai e forcelle, titanio e carbonio, musica tunz-tunz a tutta palla e eccitamento da standiste-cubiste, la magia del racconto.

cycle! è anche questo. Essere convinti che la bellezza di una bicicletta, del pedalare, del prender su e scappare via per una salita, per una strada bianca senza il rumore di una macchina, passi anche dalle parole: quelle scritte in una pagina, e quelle raccontate da un palcoscenico.

Gualtiero Burzi, Massimo Poggio e Matteo Marsan a ExpoBici 2013: il teatro monta in sella.

Gualtiero Burzi, Massimo Poggio e Matteo Marsan a ExpoBici 2013: il teatro monta in sella.

E quelle che si combinano alle immagini e ai suoni, come nel trailer del documentario Grand Tour che, insieme a Blu Life, cycle! ha presentato in anteprima proprio alla fiera, e che sarà l’ammiraglia multimediale del nostro ben affiatato team: giornalisti, scrittori, fotografi, designer, attori, musicisti, filmaker. Tutti insieme a tirare la volata al progetto cycle!: la storia, la memoria, il viaggio, il paesaggio, l’arte del fare e l’arte dell’immaginare. Per un nuovo modo di fare cultura della bicicletta. A cominciare dal Mondiale a Firenze, dall’Eroica sulle strade bianche, e tanti altri prossimi traguardi. Noi ci saremo. Alé, si parte!

https://www.youtube.com/watch?v=O4zEA5yf7rQ

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.