Foto di Nicola Ianuale

Foto di Nicola Ianuale

Festa doppia a Cremona per la grande conclusione del 24° Giro Rosa. L’olandese Eleonora Van Dijk della Specialized Lululemon ha vinto davanti alla compagna americana Evelyn Stevens e all’australiana Shara Gillow della Orica Ais. «In tanti mi davano per favorita, ma alla fine di una grande corsa a tappe la condizione può essere imprevedibile. Sono felicissima di aver centrato l’obiettivo» commenta la specialista contro il tempo, che con il suo team è campionessa del mondo in carica della sfida contro le lancette.

I 16,700 km da Piazza Atleti Azzurri d’Italia a Pizza Stradivari non sono risultati decisivi per la classifica generale, che ha visto trionfare Mara Abbott della Nazionale Americana. La ventisettenne di Boulder, già maglia rosa nel 2010, ha resistito alla campionessa italiana a cronometro Tatiana Guderzo (MCipollini Ale Galassia), che nonostante abbia disputato una buona prova si è dovuta accontentare del secondo posto e alla tedesca Claudia Hausler (Tibco To The Top), regina in rosa nel 2011, questa volta sul terzo gradino del podio.

In lacrime la maglia rosa e miglior scalatrice del Giro Rosa 2013 ha commentato così il suo successo: «Finalmente posso dire di avercela fatta! Devo ringraziare la mia squadra, il pubblico e tutti coloro che hanno sempre creduto in me. Ora mi mangio un gelato, poi scappo a preparare le valigie e a prendere l’aereo per tornare a casa poi festeggerò con la mia famiglia e i miei amici. In futuro tornerò al Giro per cercare di essere ancora la migliore e per farmi scaldare dal calore dei tifosi italiani».

Marianne Vos, vincitrice di due tappe e vincitrice della classifica a punti, dà appuntamento alla Abbott e a tutte le big della corsa rosa al Campionato del Mondo in Toscana: «Sono soddisfatta del mio Giro e voglio ringraziare gli organizzatori che hanno salvato la corsa più prestigiosa del panorama internazionale femminile e messo in piedi un’edizione eccezionale. Come sempre ho fatto del mio meglio per onorare questo evento che ho nel cuore, ci rivedremo a settembre sulle strade italiane».

All’appuntamento iridato non mancherà anche Tatiana Guderzo che porta a casa oltre al 2° posto in generale, la maglia blu di miglior italiana: «Come ogni ragazza al via sognavo il rosa, ma un piazzamento così importante mi soddisfa pienamente. Anche io ci tengo a ringraziare le mie compagne di squadra e patron Rivolta per il lavoro svolto. É stato proprio un bel Giro!».

Francesca Cauz, miglior giovane, nella sua prima conferenza stampa ufficiale della carriera spiega emozionata: «Ho lavorato tanto per conquistare la maglia bianca, ci puntavo ma mi sembra incredibile poter dire che è mia. Per il futuro ovviamente ho in mente la rosa. Devo migliorare a cronometro ma la prestazione di quest’anno mi da fiducia per le prossime stagioni».

Grande emozione per tutte le 127 atlete che hanno concluso dopo otto tappe cariche di fatica e divertimento il Giro d’Italia Internazionale Femminile 2013. Soddisfatto per il successo dell’evento il Direttore Giuseppe Rivolta: «Ringrazio tutte le partecipanti alla corsa, vere protagoniste della manifestazione, i miei collaboratori fidati, gli sponsor, la polizia, i giornalisti e i fotografi che hanno raccontato il Giro Rosa in tutto il mondo. Vi do appuntamento all’anno prossimo per la 25a edizione, un anniversario che festeggeremo alla grande».

Ordine d’arrivo ultima tappa:

1. Van Dijk Eleonora (Specialized Lululemon) 16,700 km in 21’12″31 alla media di 47,832 km/h;

2. Stevens Evelyn (Specialized Lululemon) a 35″

3. Gillow Shara (Orica Ais) a 52″

4. Ferrand Prevot Pauline (Rabo Woman Cycling Team) a 57″

5. Villumsen Linda Melanie (Wiggle Honda) a 1’02”

6. Wiles Tayler (Specialized Lululemon) a 1’10”

7. Gunnewijk Loes (Orica Ais) a 1’11”

8. Van den Breggen Anna (Nazionale Olanda) a 1’13”

9. Burchenkova Alexandra (Rusvelo) a 1’15”

10. Small Carmen (Specialized Lululemon) a 1’17”

Classifica Generale:

1. Abbott Mara (Nazionale Usa) in 20h30’15”

2. Guderzo Tatiana (MCipollini Ale Galassia) a 1’33”

3. Hausler Claudia (Tibco To The Top) a 2’18”

4. Gillow Shara (Orica Ais) a 3’29”

5. Stevens Evelyn (Specialized Lululemon) a 3’39”

Maglie:

ROSA Derma Fresh, Classifica Generale: Abbott Mara (Nazionale Usa)

CICLAMINO Selle Italia, Classifica a punti: Vos Marianne (Rabo Woman Cycling Team)

VERDE Saugella, Classifica GPM: Abbott Mara (Nazionale Usa)

BIANCA Algida, Classifica Giovani: Cauz Francesca (Top Girls Fassa Bortolo)

BLU Dama, Classifica Italiane: Guderzo Tatiana (MCipollini Ale Galassia)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.