Mapping le tour

di Albano Marcarini

Il bacon è una componente tipica del breakfast inglese, ma Bacon, di nome Ellis, è anche uno dei più noti giornalisti sportivi britannici con una indiscussa passione per il ciclismo. Ha avuto un’idea geniale che attirerà come una calamita tutti gli appassionati di grandi giri e di geografia. Mapping le Tour è il suo libro, pubblicato in inglese da Collins, in 335 pagine di grande formato a 25 sterline. Non solo presenta una dettagliata schedatura storica e statistica di tutte le cento edizioni della Grande Boucle, ma di queste fornisce, a piena pagina, anche la planimetria completa, tappa per tappa. Foto storiche e una sezione dedicata ai ‘luoghi mitici del Tour’ completa la pubblicazione. Da divorare subito per capire come il Tour sia diventata la più grande corsa a tappe del mondo. Un inciso: rispetto alle pubblicazioni francesi, dedicate al centenario del Tour, qui c’è più clemenza per Armstrong. Il suo nome non è del tutto depennato dalle classifiche, ma un asterisco spiega il ‘fattaccio’. Introduzione di Mark Cavendish.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.