Viennesi in bici, leggerezza a pedali in una città che ti fa respirare cultura e ti fa pensare: controversa, Vienna, ma determinata a investire nella bicicletta. Undici interviste, ritratti e vedute di una città che sta cambiando velocemente. Ecco un minivideo, un documentario di Guido Rubino e Lorenzo Franzetti: cycle osserva, racconta a modo suo una capitale e le sue bici. In tre minuti, in lingua inglese.

A parlare un po’ della loro città, viennesi di ogni estrazione culturale: il titolare del Kafé Gagarin, punto di riferimento per i ciclisti urbani della capitale, una parigina trasferitasi in città, un architetto che ha scelto di diventare meccanico ciclista, un designer che ha deciso di fondare un bike café, una guida dei musei viennesi diventato l’anima della più frequentata ciclofficina viennese, un’impiegata della casa della bicicletta, una stilista disegnatrice di borse per ciclisti, la commessa del  negozio di bici più chic del centro città, una studentessa, un cicloamatore, l’inventore di un progetto di bike sharing.

Testi di Lorenzo Franzetti
Riprese video e montaggio di Guido Rubino
Musica di Yann Tiersen

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.