trio

Cosa c’entra Siena, la Contrada che ha vinto l’ultimo Palio, la bicicletta e il vino? Apparentemente niente. Eppure tre ragazzi, tre amici, tre senesi contradaioli (della Contrada del Valdimontone) due giorni prima di correre il Palio del 16 agosto scorso, dopo che la Contrada non vinceva da 22 anni hanno deciso di fare un “fioretto”.

Correva la notte del 14 agosto 2012, due giorni dopo si sarebbe corso il Palio dedicato alla Madonna dell’Assunta. Alla Contrada del Montone era toccato un “cavallaccio”, come si dice qui da noi, e allora se non si può festeggiare per una potenziale vittoria, un motivo per sperare va trovato comunque. “Posseduti dall’alcool – racconta Mauro – abbiamo fatto il voto: “Se si vince il Palio, si va a Roma in bicicletta!”. Credo che nessuno di noi sapesse quello che stava dicendo. Credo che nessuno di noi pensasse che la cosa, un giorno, dovesse e potesse essere fatta”.

935917_547138578661250_461982487_nMa poi il Montone il 16 agosto ha vinto. Inaspettatamente. “Ad un’ora imprecisata della notte tra il 16 e il 17 agosto 2012, dopo che avevamo esaurito gli abbracci e le lacrime, si è acceso in noi un pensiero comune “Ora tocca farlo!” E noi lo facciamo!!!”.

Alessandro, Filippo e Mauro sono i tre che oggi si metteranno in sella per questa impresa che loro definiscono incredibile. “Incredibile perché nessuno di noi tre è un ciclista: anzi direi che la definizione che più ci rappresenta è “pigri”! Ed è per questo che i punti salienti del viaggio per noi saranno gli stop, quando riusciremo a scendere dalla bici per una bella cena o un bicchiere di vino ad un’osteria”, come è nell’anima di ogni contradaiolo che vince il Palio. Si festeggia e si beve, sempre in compagnia, guai a non farlo. E il vino deve essere genuino. Non si cerca l’etichetta, non si guarda al calice giusto. Ma al gusto di stare insieme, alla convivialità. Cosa sarebbe lo stare insieme, un canto di contrada, un’impresa epica fra tre amici senza un bicchiere di vino? Tre amici e un’intera Contrada a seguire l’avventura sulla pagina Facebook che è stata creata per l’occasione “Se vinco il Palio vo’ a Roma in bicicletta” (https://www.facebook.com/events/162978113874365/). Se poi cimettiamo anche la giusta dose di goliardia il gioco è fatto. E i toscani sono famosi per questo. Antonio su facebook incita Alessandro così “Ale ricordati di portà il vinello nella borraccia della bici, l’idratazione è importante!!!”

Valentina prosegue con un post di incoraggiamento “Forza ragazzi ogni pedalata che fate io la farò con voi….ogni sosta per bere che fate io berrò con voi…e quando canterete “Siena tu sei di Roma centomila volte meglio” io canterò con voi…e quando farete il prossimo fioretto…io sarò da un’altra parte!!! w la bicicletta e w il Montone!!!!”

Noi li seguiremo in questo blog passo passo, ogni tappa sul percorso, accompagnandoli passo passo attraverso le foto. Queste le tappe:

12/06/13: Siena – San Quirico d’Orcia
13/06/13: San Quirico d’Orcia – Acquapendente
14/06/13: Acquapendente – Viterbo
15/06/13: Viterbo – Formello
16/06/13: Formello – Roma (ovviamente Piazza San Pietro)

Anche questo è ciclismo. E viva il Montone…ma questa è un’altra storia. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.