Simone Barraco wallride over the door during Red Bull Design Quest in Bologna, Italy, on April 1, 2013

Il Red Bull Design Quest è stato un vero e proprio bike trip in giro per l’Italia, in cui i giovani talenti della BMX Simone Barraco, Matthias Dandois (FRA), Stefan Lantschner (ITA) e Anthony Perrin (FRA) hanno mostrato la loro passione e bravura nel riding in location di architettura e urbanistica contemporanea del nostro Paese: l’imponente Palavela di Torino, eccezionale per il flatland di Matthias Dandois, il quartiere Bicocca a Milano, la Piramide in Fiera nella piazza delle Torri Kenzo Tange a Bologna, le straordinarie street session nella Riviera Adriatica e il maestoso Ponte Musmeci a Potenza.

Matthias Dandois, Anthony Perrin, Simone Barraco, and tour guest Stefan Lantschner pose for a portrait in front of Palavela building during Red Bull Design Quest in Turin, Italy, on March 27, 2013Un viaggio spettacolare durato 4 settimane, in cui i rider hanno sfruttato qualsiasi ostacolo a portata di bici: scalinate, corrimano, tetti, muretti, piazze e ponti. Qualsiasi luogo può diventare spot perfetto per trick originali, se lo si mette a disposizione di rider noti sulla scena internazionale per la loro abilità in una disciplina sempre più amata tra i giovani.

Simone Barraco commenta così questa esperienza: “E’ stata un’esperienza incredibile per me! Il ponte Musmeci di Potenza è stato senza dubbio il mio spot preferito, non ci sono tanti posti così al mondo… girare lì mi ha dato una sensazione di libertà assoluta! In generale, comunque, il progetto è stato molto divertente, non mi scorderò mai la vecchietta di Riccione che borbottava e che mi ha dato del beccamorto perché giro in bici… quante risate!”.

Per Matthias Dandois, atleta francese di BMX flatland – Partecipare a questo progetto “è stato fantastico! Una grande parte dello street riding consiste nel trovare spot originali e strani, e durante questo trip abbiamo potuto fare i nostri trick in posti molto differenti tra di loro ogni giorno. Non avrei potuto chiedere di più! Il posto più strano in cui siamo stati è sicuramente il ponte Musmeci di Potenza: sembrava costruito da un rider, fatto apposta per le nostre evoluzioni. Anche se spaventoso per la sua altezza, è stato molto divertente!”.

Stefan Lantscher - ActionStefan Lantschner commenta: “Sono contentissimo di aver partecipato a questa avventura. Nella BMX fare trick su edifici di architettura è “una cosa normale” ma compiere evoluzioni su una struttura come il ponte di Potenza era una cosa che non avevo mai provato. È stato pericoloso ma allo stesso tempo molto divertente!”.

Per Anthony Perrin invece “entrare nel team del Red Bull Design Quest è stato davvero figo! Le città dove siamo stati sono tutte fantastiche. E’ stato davvero emozionante! Non abbiamo fatto nulla di strano… tranne, forse, andare sul tetto del Palavela a Torino, ma è stato così divertente!”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.