camel

“Non Buttiamo le borracce in… Giro” è dunque il leit motif di CamelBak al Giro d’Italia.

La t-shirt verde con lo slogan è diventata ormai un piccolo “simbolo”, tanto che anche alcuni atleti del team Garmin Sharp Barracuda (nella foto: Nathan Haas, Thomas Dekker, Peter Stetina mentre giocano con le borracce CamelBak in uso al team per la stagione 2013) l’hanno indossata, a sostegno dell’iniziativa.

E da sabato 18 maggio 2013 entra in azione la moto CamelBak, una moto debitamente predisposta che provvederà all’idratazione dei pro durante quelle tappe di montagna (14, 15, 19, 20) dove il percorso non consenta alle ammiraglie di raggiungere agevolmente i propri atleti. La moto CamelBak è un servizio neutrale. Fornirà borracce, debitamente sigillate, a qualsiasi atleta in gara ogniqualvolta necessario.

Per omaggiare la manifestazione, CamelBak ha anche previsto un modello della nota borraccia Podium, realizzato nel colore Rosa. La borraccia è attualmente in dotazione anche al Vittoria Servizio Corse, il servizio neutrale del Giro d’Italia, che la offre, sigillata, a quegli atleti in gara che ne facciano richiesta. La borraccia può essere acquistata, come Memorabilia, all’interno del Villaggio della Corsa Rosa.

«L’operazione con RCS Sport è un ottimo esempio di idratazione sostenibile, applicata allo sport -commenta Massimo Fregonese, Direttore Vendite & Marketing di CamelBak International LLC – Non buttiamo le borracce in… Giro” vuole sensibilizzare l’opinione pubblica e gli atleti a favorire un’idratazione sostenibile ed un “riciclo” dell’uso della borraccia!»

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.