cyclecav

La carovana del Giro, come una grande famiglia: è inevitabile, il corridore fa vita da zingaro e condivide in gruppo quasi tutti i momenti importanti della propria vita da sportivo. Nuove nascite, fidanzamenti, lutti, battesimi e, naturalmente, compleanni. Prima ancora che inventassero Twitter e Facebook, la carovana era già una community: reale, senza nulla di virtuale. Il re delle volate, Mark Cavendish “invecchia” in corsa: e a Valloire, alla partenza della quindicesima tappa, ha festeggiato così il suo compleanno. Per i suoi 28 anni, una bella soffiata sulle candeline e niente torta: privilegio che ai corridori spetta solo in occasioni rare. E non alla partenza di una tappa impegnativa.

Una risposta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.