Foto La Presse

Foto La Presse

Lo slovacco della Cannondale Pro Cycling, Peter Sagan, ha vinto oggi un grande sprint, sotto la pioggia battente, a Narni Scalo.
Alle sue spalle sono giunti il britannico Mark Cavendish, che ha conservato la Maglia Azzurra – Banca Mediolanum, e il tedesco Andrè Greipel.

Alcune dichiarazioni dalla conferenza stampa di Cavendish e Sagan.

MARK CAVENDISH

Lo sprint: “Volata partita abbastanza presto, Steegmans mi ha portato fino ai 500 metri, a quel punto ho cercato di andare sulla ruota di Greipel ma Sagan è stato bravo a non farmela prendere. Allora ho lanciato la volata lunga, la velocità era alta ma qualcuno rimontava da dietro, ho provato a tenere ma Sagan è stato molto forte.”

La squadra: “Oggi la mia squadra era veramente motivata. Ieri siamo stati molto sfortunati ai 5 km all’arrivo. I miei compagni hanno fatto un lavoro fantastico sia ieri che oggi che però non ha reso come avrebbe dovuto.”

La condizione: “La Cannondale ha fatto un ottimo lavoro per Sagan e io ho perso molte posizioni sull’ultimo strappo prima dell’arrivo. Poi però sono riuscito a recuperare, a dimostrazione del fatto che la mia condizione è molto buona.”

PETER SAGAN

La soddisfazione: “Sono molto contento. È la prima volta che batto Cavendish nella mia carriera, c’erano condizioni particolari, è vero, ma sono davvero molto felice di questo successo.”

La volata: “Negli ultimi 500 mt gli Omega hanno portato Cavendish davanti ma non aveva piu uomini per farsi tirare la volata, c’è stata battaglia per prendere la ruota di Greipel, ci siamo toccati leggermente con le spalle e poi lui si è messo alla mia ruota. Devo ringraziare i miei compagni che sono stati bravissimi, abbiamo fatto la salita forte per far stancare i velocisti puri e credo sia stata la tattica giusta.”

La Sanremo: “Alla Milano – Sanremo credo che la mia squadra farà la corsa per me. Tuttavia, se venisse fuori una gara diversa, più dura, il mio compagno Moreno Moser è una garanzia e questo mi permette di essere ancora più tranquillo e fiducioso.”

Messaggio di Cavendish contro la violenza sulle donne:
Durante la premiazione, Cavendish ha preso la parola: “La violenza sulle donne è inaccettabile ogni giorno. Il momento di dire basta è adesso.”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.