Race Mountain

Pochi ma buoni, puntando solo e soltanto sui giovani: è stato questo, in estrema sintesi, il leit motiv della presentazione ufficiale della  Race Mountain Professional Team stagione 2013.

Tanta era l’attesa e la curiosità di conoscere la squadra, il nuovo completo da gara e la nuova bicicletta Race Mountain modello R27.5 che Davide Di Marco, Emanuele Crisi, Matteo Cassoni, i fratelli Eros e Daniele Capati utilizzeranno nelle principali manifestazioni di  cross country in Italia e in alcuni casi anche all’estero.

A fare gli onori di casa ci ha pensato il team manager Giampiero Ferranti che ha presentato la nuova stagione all’orizzonte: «Abbiamo un gruppo di atleti notevolmente rafforzato rispetto al 2012 e sicuramente saremo competitivi in tutte le categorie agonistiche. Tutto questo è stato possibile grazie ai preziosi sponsor confermati e ai nuovi che ci danno fiducia e credono nella nostra squadra giovane, ambiziosa e genuina. Il nostro calendario prevede tutti i Cross country nazionali ed internazionali presenti in Italia, inoltre stiamo valutando alcune trasferte all’estero specialmente per Di Marco. Nei weekend liberi da gare in circuito faremo alcune granfondo nel Centro Italia anche per assecondare le necessità di visibilità di alcuni dei nostri sponsor».

 

«Stiamo crescendo ancora – ha sottolineato la presidentessa Fausta Colapietro – a piccoli passi vogliamo arrivare in alto. Abbiamo fatto nuovi innesti contando di ripetere l’anno 2011 in cui abbiamo raccolto le maggiori soddisfazioni. Un doveroso ringraziamento e un forte abbraccio a Roberto Crisi. È ancora per noi il nostro Roberto, messo in bicicletta da Giampiero Ferranti perché, come capita, ognuno fa delle scelte per arrivare alla maturità agonistica».

 

Rinnovata la fiducia a tutta la squadra da parte di Roberto De Simone proprietario dell’azienda Race Mountain con sede a Ladispoli: «Dopo un primo anno positivo, proseguiamo la sponsorizzazione a questa squadra che incarna perfettamente l’immagine del nostro marchio: italiano, giovane e ambizioso. Inoltre con gli atleti si instaurato un ottimo rapporto di collaborazione, basti pensare che la bicicletta R27.5 che useranno i nostri corridori e sarà presto anche in commercio, è stata sviluppata insieme a Di Marco nel 2012. Inoltre da questa stagione forniremo anche i cerchi marchiati Race Mountain che presentano un elevato standard di qualità e leggerezza».

Il capitano della squadra è ancora l’élite Davide Di Marco, classe 1987 di Ascoli Piceno, vincitore di sei gare nel 2012 (tra cui la Straccabike e la Marathon degli Stazzi) che non si è nascosto dal prendersi responsabilità nel cercare vittorie importanti quest’anno. Non solo vuole essere un riferimento per i suoi compagni di squadra più giovani di lui, ma ha nuovamente nel mirino la maglia azzurra (da lui indossata per la prima volta al mondiale marathon 2011 in Veneto) in occasione delle competizioni internazionali e, magari, arrivare a doppia cifra nei successi assoluti.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.