antifurtoSicurezza della nostra bicicletta: nel senso di preoccupazione che non ce la rùbino. Chi produce sistemi antifurto lo dice chiaramente: «Non esiste l’antifurto inviolabile, ma esistono sistemi che richiedono tempi diversi per essere aggirati». Se poggiamo la bici al muro del bar, insomma, può bastare il blocca ruota che evita che il ladro possa salire in bici e lasciarci a piedi ad inseguire (tanto terremo d’occhio il nostro mezzo dall’interno), ma se la bici deve restare legata a un palo di notte le cose cambiano. Ci vuole qualcosa di più robusto.

E se lasciassimo una bicicletta incustodita. In molte città italiane il ricambio bici (chiamiamolo così) è tanto frequente che spesso si rinuncia alla qualità per una bicicletta al minimo della sopravvivenza. Sperando che duri un po’ e se proprio se ne perderà il possesso il rammarico sarà più per il dover tornare a casa a piedi che non per il valore economico del mezzo.

Ma vi siete mai chiesti quanto possa durare una bicicletta appoggiata sulla via senza alcun antifurto?

L’esperimento l’hanno fatto quei mattacchini de “Le Iene”. Un’idea al contrario, per misurare l’onestà, ma soprattutto la fortuna, in alcune città europee.

Il risultato lo trovate a questo link. Buona visione.

Poi date un’occhiata anche a questo antifurto…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.