[Da Alfonso Gatto, La leggenda di Coppi, in “L’Unità”, 10 gennaio 1960.]

Uscito dalla cronaca, ormai senza aggettivi, Fausto Coppi è, nella giustizia degli esempi umani, un fattore incredibile che dopo tante prove di ragione ha bisogno di fede. È stato con noi, nel nostro tempo, gli abbiamo creduto.

Ora la leggenda incomincia a nascere dal dubbio ch’egli sia esistito, che egli sia morto. Il rimpianto è l’inno.

1939. Coppi ventenne con la maglia della OND Tortona

1939. Coppi ventenne con la maglia della OND Tortona

 

Una risposta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.