8096168366_020082c85c_c

Una città a misura di pedale è quella che non ha un motivo valido per non visitarla o viverla in bicicletta: Bruges è una di queste citta, a misura di pedale. E per vivere emozioni uniche, il consiglio è di andarci in occasione del Giro delle Fiandre: la città di Bruges ospita, ormai da molti anni, la partenza della Ronde, ovvero l’evento nazionalpopolare fiammingo per eccellenza, la gara delle gare: e la domenica di Pasqua 2013, il 31 marzo, sarà il “giorno dei giorni”. Perché il Fiandre festeggia il suo centenario: la corsa nacque nel 1913 e, allora, partiva da Gand. Oggi, il via viene dato nella piazza del mercato di Bruges, ovvero un salotto a cielo aperto, un gioiello architettonico che, per l’occasione, verrà affollato all’inverosimile. Come in una grande festa medioevale: perché a Bruges, la fantasia gioca con la storia. Il contesto architettonico e il clima aiutano. Tom Boonen, Fabian Cancellara, Filippo Pozzato sfileranno tra due ali di folla, decine di migliaia di persone, in pieno centro storico, tra mille bandiere, quasi tutte con il leone fiammingo. Uno spettacolo da non perdere.

E prendetevi tutto il tempo per visitare la città. Bruges è circondata da bastioni ciclabili, mentre la città e i dintorni, nelle campagne fino al mare, esiste una rete di piste perfette per il cicloturismo, facili da percorrere.

Per scoprire i dintorni, è possibile seguire uno dei dodici percorsi ciclabili provinciali segnalati, o programmare il proprio itinerario attraverso le mappe online sul sito www.brugseommeland.be. Per tutti è disponibile anche una brochure che è possibile ritirare all’ufficio d’informazioni turistiche cittadine. Esistono anche percorsi a tema, davvero interessanti. Natura, arte, storia, tranquillità, sicurezza totale: questi gli ingredienti costanti di ogni percorso. Una meta classica dei cicloturisti è il villaggio medioevale di Damme, a una manciata di chilometri dalla città, naturalmente in pianura.

Se, invece, volete essere accompagnati, ogni giorno, da marzo a novembre, si effettua un tour guidato in bici della città, una pedalata “slow” con molte soste, della durata di un paio d’ore, dalle 10 alle 12. Esistono poi altre possibilità di visite guidate in bici anche nei dintorni, con itinerari più complessi, lunghi. A pagamento, naturalmente.

Queste sono le agenzie di Bruges che offrono tour guidati in bicicletta:

www.quasimundo.com

www.pinkbear.freeservers.com

C’è poi una chicca, un’agenzia che offre la possibilità anche di effettuare tour guidati in tandem: chiedete informazioni e prenotatevi a questo indirizzo: arlando@pandora.be

Il sito di riferimento italiano per i turismo nelle Fiandre è:  www.turismofiandre.it

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.