Non si poteva che iniziare con un buon caffé. L’ottima Diana oltre che brava a riordinare le idee della redazione è un’artista gentile della macchinetta automatica. E intanto il numero 2 di Cycle! è in gestazione. Ecco qualche immagine del dietro le quinte, una delle riunioni di redazione che si è tenuta a Milano.

Cosa vorreste vedere nel nuovo numero? Storie, immagini e qualcosa di speciale. I lavori fervono, alcuni articoli sono pronti, altri li stiamo scrivendo. Il server delle immagini si va riempiendo sempre più di scatti affascinanti. Vi stupiremo al momento giusto.

Ci sono tanti progetti in corso, la cultura della bicicletta va oltre i pedali. Qualcuno la racconta con la macchina fotografica, altri con la penna e un foglio elettronico. Gino e Mario discutono di una corsa in bianco e nero. Ma Mario parla anche di un campione ancora giovane che ha imprese da fare e storie da far raccontare. Guido  dice del web e del sito che piace ai lettori, e poi c’è quell’artigiano intervistato da Gino e fissato in maniera formidabile negli scatti di Umberto. Un reportage dall’altro capo del mondo che fa già brillare gli occhi a Francesco che impagina.
Albano, il direttore, tira le fila e richiama all’ordine e poi redige il timone definitivo (definitivo?). C’è da fare per mettere l’inchiostro nel modo migliore. E poi c’è una sorpresa che stiamo preparando.

Una risposta

  1. Avatar
    Angelo

    Volevo chiedervi di togliere i watermark dalle foto, perché le rovinano e non le proteggono.
    Per dire, se ne sono accorti anche alla Magnum, che infatti non li utilizza più.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.